Le auto abbandonate sono sempre piene di fascino. Alcune hanno alle spalle storie incredibili e possono rendere molto ricche le persone che le hanno ereditate. Questa Subaru WRX gialla, lasciata in un fienile senza essere toccata per sette anni, è un ottimo esempio di come anche le auto per appassionati relativamente semplici possono essere dimenticate e poi restaurate.

Questa storia però inizia proprio "male", perciò: siete sicuri di volerla leggere?

Reggetevi forte

Negli Stati Uniti il team di WD Detailing è piuttosto famoso e su YouTube si occupa spesso di auto che dopo anni di incuria hanno bisogno di essere restaurate. La povera Impreza però era messa davvero male.

Il gruppo di WD Detailing ha trovato persino alcuni nidi di topo nell'abitacolo, ma quello più grande si trovava sotto la calotta del parabrezza. Era abbastanza grande da bloccare i passaggi per il drenaggio dell'acqua e faceva puzzare persino l'ambiente circostante. Fortunatamente l'odore non si trasmette bene in video, ma potremmo dire che queste immagini possono essere sopportate da chi ha uno stomaco forte.

Il video è solo per i più coraggiosi

In quella che è forse la parte più disgustosa del video, un topo vivo fuoriesce dal tubo di scarico quando l'auto si accende per la prima volta. Fortunatamente la squadra è riuscita a portare il piccolo animale all'esterno senza ferirlo, ma non è proprio un'immagine piacevole.

Il coraggioso gruppo di ragazzi ha lavorato molto all'auto ed ha persino deciso di plastificare le ruote e sostituire la batteria per renderla presentabile e funzionante.

Il proprietario della WRX, Sam, è estremamente grato del lavoro svolto da WD Detailing. Oggi, per fortuna, invece di riporla nel suo fienile, fa quello che ogni buon proprietario di Subaru dovrebbe fare: la fa correre! Almeno il lieto fine c'è stato.