Nel 2017 Travis Pastrana aveva stabilito un record incredibile nella cronoscalata al Monte Washington segnando un tempo di 5:44.72, ossia 24 secondi in meno del precedente record.

Non soddisfatto, il pilota si è esibito di nuovo nel tentativo di superare i propri limiti con una Subaru WRX STI ancora più potente.

Una Subaru da record

Il primato siglato nel 2017 era stato raggiunto grazie ad una WRX da rally appositamente modificata dall’officina Vermont SportsCar e toccava i 608 CV. Negli ultimi 4 anni Pastrana ha lavorato duro per migliorare ulteriormente il tempo nella cronoscalata e per il suo nuovo tentativo ha deciso di utilizzare una Subaru davvero estrema.

La nuova WRX STI è alimentata da un 2.3 turbo a 4 cilindri da 847 CV e 900 Nm di coppia. Un vero mostro realizzato interamente in fibra di carbonio e in grado di giocarsela con le migliori hypercar al mondo.

Il video dell’impresa è impressionante ed evidenzia le incredibili doti (e il sangue freddo) di Pastrana lungo il percorso del Monte Washington. Senza barriere di protezione e con un infinito numero di curve cieche, il pilota mostra tutta la sua maestria frantumando il precedente record e facendo segnare un tempo di 5:28.67.

12 km di pura adrenalina

La cronoscalata al Monte Washington è la più longeva del Nord America ed è considerato uno degli eventi di motorsport più estremi di tutti gli Stati Uniti.

Il record di Travis Pastrana nella scalata al Monte Washington

Ogni tre anni i piloti da tutto il mondo si ritrovano nello stato del New Hampshire per percorrere i 12,2 chilometri di percorso. Come si vede dal video, le strade sono strettissime e in alcuni tratti sono addirittura sterrate. In alcuni punti si tocca il 12% di pendenza e a velocità superiori ai 160 km/h risulta difficilissimo gestire l’esuberanza dell’auto.

Così Pastrana ha festeggiato il record a bordo della sua Subaru:

“Nuovo record agli archivi! Quest’auto è stata perfetta, ci tenevo a far vedere cos’era capace di fare sul percorso giusto. Fortunatamente abbiamo trovato una giornata di bel tempo e sapevo che in queste condizioni sarei riuscito a battere il tempo di 5 minuti e 44 secondi. Mi sono divertito molto, non vedo l’ora di riprovarci!”.

Nell’attesa di un nuovo tentativo del pilota, gli appassionati aspettano la nuova Subaru WRX di serie. Anticipata da vari teaser negli scorsi mesi, è ormai pronta al debutto.

Fotogallery: Il record di Travis Pastrana nella scalata al Monte Washington