Il simulatore di guida di auto classiche è stato venduto per 175 mila euro. La cifra record è stata raggiunta nel corso dell’asta di RM Sotheby’s a St. Moritz e, per certi versi, rappresenta un “affare” per gli amanti delle auto storiche.

Spesso, infatti, per acquistare un modello classico è necessario sborsare cifre ancora più elevate. E i prezzi cresceranno ulteriormente nei prossimi anni. Senza contare i costi per partecipare a eventi esclusivi in tutto il mondo. Ecco perché il simulatore può essere un’alternativa più “accessibile”.

Un progetto italiano

Il simulatore è stato realizzato da Pininfarina per l’associazione TCCT (The Classic Car Trust). L’azienda, infatti, ha contribuito a creare la postazione di guida chiamata “Leggenda”, è ispirata alla carrozzeria della Cisitalia 202. Il TCCT ha coinvolto anche Zagato che ha prodotto il suo simulatore eClassic.

Pininfarina Leggenda eClassic, il simulatore di guida per auto d'epoca

Il progetto è totalmente Made in Italy ed è nato grazie alla collaborazione di Racing Unleashed e Kunos (la “mente” dietro al videogame Assetto Corsa) che hanno sviluppato la parte software.

La postazione di guida comprende volante, pedali e cambio e integra uno schermo curvo con tanto di visuale in prima persona per immergersi nell’esperienza videoludica. Le auto sono realizzate nei minimi particolari e si possono affrontare le piste più famose al mondo. Tra queste ci sono Spa, Nurburgring, Monza e tante cronoscalate. E col tempo si aggiungeranno nuove auto e nuovi tracciati.

Raduni e gare online

Gli utilizzatori del simulatore sono iscritti al “The eClassic Club”. Attraverso una specifica app, i soci sono collegati tra loro per guidare insieme e gareggiare in eventi online. L’applicazione consente anche di condividere impressioni ed idee per migliorare il software e creare nuove funzionalità.

Non mancano anche sessioni di allenamento tenute dagli esperti del TCCT per migliorare le proprie abilità al volante, il tutto senza abbandonare il proprio salotto.

Ecco, perché, il simulatore di guida potrebbe rappresentare l’evoluzione del collezionismo riducendo al minimo i rischi, i costi e l’impatto ambientale.

Fotogallery: Pininfarina Leggenda eClassic, il simulatore di guida per auto d'epoca