La Fiat 500 elettrica è la vincitrice del premio Auto Europa 2022. L’auto è stata insignita del riconoscimento indetto dall’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive oggi 20 ottobre durante una cerimonia di premiazione presso la Nuvola Lavazza, a Torino.

La 500e ha conquistato il riconoscimento, giunto alla 35esima edizione, superando in finale la concorrenza di altre sei vetture: Audi Q4 e-tron, BMW Serie 4, Cupra Formentor, Dacia Sandero, Hyundai Tucson e Nissan Qashqai.

Torna il Tricolore

La Fiat 500e succede a una lunga sfilza di vetture francesi. Negli ultimi 10 anni, infatti, sono state le auto transalpine a farla da padrone, con la sola Alfa Romeo Giulia a interrompere il dominio del fu gruppo PSA, ora Stellantis, e Renault.

Il verdetto è stato espresso da una giuria di giornalisti appartenenti alla Uiga, 100 opinion leader e una giuria popolare.

Gli altri premi

Ma in totale i riconoscimenti assegnati sono stati tre. Le altre vincitrici sono la Nissan Qashqai, che ha conquistato il Premio Giuria Popolare, e l'Audi Q4 e-tron, che porta a casa il Premio Opinion Leader.

Nissan Qashqai (2021)
Nissan Qashqai
Audi Q4 e-tron, prova su strada
Audi Q4 e-tron

Le campionesse del passato

Per festeggiare la 35esima edizione della manifestazione, riconoscimenti sono stati assegnati anche a delle auto storiche che negli anni scorsi si sono aggiudicate il Premio Auto Europa. Anche in questo caso i riconoscimenti sono stati tre e sono finiti all'Alfa Romeo 156 (Auto Europa 1998), alla Citroen XM (Auto Europa 1990) e all'Audi 80 (Auto Europa 1987).

Premi Speciali Auto Europa 2022

L’albo d’oro del Premio Auto Europa

  • 1987 Audi 80
  • 1988 Alfa Romeo 164
  • 1989 Fiat Tipo
  • 1990 Citroën XM
  • 1991 Nissan Primera
  • 1992 Citroën ZX
  • 1993 Fiat Cinquecento
  • 1994 Citroën Xantia
  • 1995 Fiat Punto
  • 1996 Fiat Bravo/Brava
  • 1997 Audi A3
  • 1998 Alfa Romeo 156
  • 1999 Alfa Romeo 166
  • 2000 Jaguar S-Type
  • 2001 Citroën Xsara Picasso
  • 2002 Citroën C5
  • 2003 Citroën C3
  • 2004 Fiat Panda
  • 2005 Citroën C4
  • 2006 Fiat Grande Punto
  • 2007 Peugeot 207
  • 2008 Fiat 500
  • 2009 Alfa Romeo MiTo
  • 2010 Peugeot 3008
  • 2011 Alfa Romeo Giulietta
  • 2012 Citroën DS4
  • 2013 Peugeot 208
  • 2014 Peugeot 2008
  • 2015 Peugeot 308
  • 2016 DS5
  • 2017 Alfa Romeo Giulia
  • 2018 Citroën C3
  • 2019 DS7 Crossback
  • 2020 Renault Clio
  • 2021 Peugeot Nuova 2008
  • 2022 Fiat 500e