È una domanda che si sente fare spesso: l'auto da città del futuro sarà elettrica? Probabilmente sì, la direzione è questa, ma non prenderà veramente piede fino a quando sul mercato ci saranno modelli come la nuova Toyota Aygo X. Si tratta a tutti gli effetti della nuova generazione della Aygo, la terza, che cambia praticamente in tutto: nel nome (si scrive "X", si legge "Cross"), nella carrozzeria (ora è un crossover), nel design e nella tecnologia.

La piattaforma utilizzata è la TNGA-B, la stessa della sorella Toyota Yaris, adattata alle dimensioni più compatte di questa nuova Aygo. A livello estetico è molto convincente - sarà che è stata progettata completamente in Europa per il pubblico europeo - e porta con sé alcune dotazioni interessanti considerando il segmento che, in Italia, è dominato dalla Fiat Panda (che è anche l'auto più venduta nel nostro Paese).

Ha personalità: che design!

Ricordate il concept Aygo X Prologue con le sue forme muscolose e decise? Guardate le foto qui sotto: si nota subito come, ad eccezione dei fari anteriori e posteriori uniti tra loro, i designer Toyota abbiano introdotto sulla nuova Aygo X di serie gran parte degli stilemi del prototipi visto qualche mese fa.

Toyota Aygo vs Aygo X Prologue
Toyota X Prologue
Toyota Aygo X (2021)
Toyota Aygo X

Le dimensioni della Toyota Aygo X dicono lunghezza 3,70 m (+ 23,5 cm), larghezza 1,75 e altezza 1,51, per inserirsi a gamba tesa in un segmento sì non molto popolato, considerando che gran parte delle case automobilistiche europee stanno abbandonando il cosiddetto segmento A, ma in cui quei pochi modelli che sono rimasti dominano ampiamente le vendite. Prima tra tutte la Fiat Panda, seguita a ruota dalla Suzuki Ignis che, seppur venda di meno, ha saputo ritagliarsi negli anni una nicchia di mercato interessante.

Parlando di design, però, la nuova Toyota Aygo X stabilisce un nuovo riferimento nella categoria. Gli sbalzi anteriori sono stati ridotti a vantaggio dell'abitabilità interna, e rispetto al passato non solo è più alta, con le linee dinamiche, decise ma allo stesso tempo morbide che vanno ad esaltarne il carattere giovanile e a tratti sportivo. All'anteriore, i protagonisti sono i i fari full LED che, con la firma luminosa a C, avvolgono il cofano superiore. Più in basso, la grande griglia ingloba i fendinebbia e i radar e i sensori dei sistemi di assistenza alla guida, tutti ben integrati.

Toyota Aygo X (2021)

Il profilo è altrettanto dinamico e, qui, spiccano i cerchi in lega che, sulle versioni top di gamma, possono arrivare anche a 18" di diametro (non vanno però ad influire sulla maneggevolezza: il raggio di sterzata è di soli 4,7 metri, tra i migliori della categoria). Più classico il posteriore, con le luci a LED che sono state aggiornate nel design.

Toyota punta molto sulle personalizzazioni e sui colori che, come si vede dalle foto, sono tutti molto vivaci. Avendoli visti dal vivo, il verde "Cardamomo" con accenti arancioni e cerchi neri a contrasto, che identifica l'edizione speciale dedicata al lancio del modello sul mercato, è quello più intrigante, seguito a ruota dal rosso e dal blu.

Dentro più spazio per passeggeri e bagagli

Lunghezza e altezza maggiori vanno a beneficio dello spazio interno che, rispetto alla Aygo di precedente generazione, è più generoso. Il passo aumentato di 9 cm permette una maggiore libertà per chi siede dietro, anche se i più alti toccheranno sempre con le ginocchia sui sedili anteriori che, però, sono morbidi e non danno mai fastidio.

Discorso inverso invece per guidatore e passeggero che viaggiano comodi in qualsiasi condizione, con la posizione di guida rialzata che porta notevoli vantaggi in termini di visibilità. Ottime le dimensioni del bagagliaio della Toyota Aygo X, con 231 litri (+ 60 litri) di capienza.

I materiali utilizzati sono per lo più plastici, con gli assemblaggi però che sono ottimi e, in generale, la sensazione restituita è di assoluta qualità considerando che stiamo parlando pur sempre di una piccola segmento A. L'impostazione dell'abitacolo, invece, è tutta nuova - come si può vedere dalla foto qui sotto - e sono pochissimi gli elementi uguali a prima.

Toyota Aygo X (2021)

Il design ha una forma diversa e la strumentazione dietro è mista sia digitale che analogica. L'infotainment può contare su uno schermo da 7, 8 o 9" di diagonale a seconda delle versioni e, oltre ad essere connesso alla rete e a montare il nuovo software che ha debuttato sull'ultima Toyota Yaris Cross, è compatibile con Apple CarPlay e Android Auto sia via cavo che wireless. Buona anche l'organizzazione degli spazi, con il vano davanti alla leva del cambio che può contenere anche la piastra per ricaricare ad induzione il telefono.

A richiesta, si possono avere anche accessori da segmento superiore, come l'impianto audio firmato JBL formato da quattro altoparlanti, da un amplificatore da 300 W e da un subwoofer. È disponibile poi anche il tetto in tela apribile.

Un solo motore disponibile

Almeno per il momento, niente ibrido. Sotto il cofano infatti trova posto un solo motore, il propulsore 1KR-FE 1.0 a tre cilindri da 72 CV che spingeva già la precedente generazione di Aygo, qui migliorato per poter essere ancora più efficiente. In attesa di provarlo su strada, i dati dichiarati da Toyota sono: 4,7 l/100 km di consumo medio e 107 g di emissioni di CO2 a km.

I clienti potranno scegliere però tra due differenti tipologie di trasmissione: si potrà avere o un cambio manuale a cinque marce (di serie) o un automatico CVT.

Toyota Aygo X (2021)

La nuova Toyota Aygo X può contare anche sul sistema Toyota Safety Sense con il rilevamento di pedoni diurno e notturno, il rilevamento di ciclisti diurno, il supporto per la mitigazione delle collisioni, il Cruise Control Adattivo intelligente, il Lane Trace Assist e l'assistenza alla sterzata di emergenza. Presenta poi ulteriori caratteristiche di sicurezza passiva, come rinforzi strutturali per l'assorbimento degli urti per garantire una sicurezza a tutto tondo.

Nuova Toyota Aygo X, i prezzi

I prezzi della Toyota Aygo X non sono ancora stati annunciati, ma visto la crescita delle dotazioni tecnologiche e delle dimensioni dovrebbero superare i circa 15.000 della precedente generazione, salvo naturalmente speciali offerte di lancio.

Lancio commerciale previsto per la primavera del 2022, con differenti allestimenti accoppiati tutti accoppiati al motore 1.0 benzina da 72 CV.

Fotogallery: Foto - Toyota Aygo X (2021)

Toyota Aygo X

Lunghezza 3,70 metri
Larghezza 1,75 metri
Altezza 1,51 metri
Peso 940 kg metri
Capacità di carico 231 litri
Motore 1.0 3 cilindri aspirato
Trasmissione Manuale 5 marce / Automatica CVT
Potenza 71 CV
Coppia Massima 93 Nm
In vendita Primavera 2022