Una Lamborghini Urus “base” è più che sufficiente per divertirsi sia su strada che su pista. Del resto, un SUV da 650 da CV non è cosa da tutti i giorni, ma c’è sempre chi chiede di più. A questo punto ci si può rivolgere a tuner come Mansory che promettono di potenziare e personalizzare nei minimi dettagli la propria Urus.

Tuttavia, chi vuole mettere in seria difficoltà l’amico (o l’amica) di turno con la Bugatti deve pensare ancora più grande. Tipo ad una Urus da 1.001 CV.

Affilata e imponente

Messa a punto da Mansory e da MTM, questa Lamborghini è probabilmente la più estrema al mondo. I due tuner hanno unito le forze per confezionare un vero mostro capace di incutere timore a chiunque lo veda nel proprio specchietto retrovisore.

Lamborghini Urus by Mansory e MTM
Lamborghini Urus by Mansory e MTM
Lamborghini Urus by Mansory e MTM

Esteticamente, l’Urus si riconosce per un vistoso kit aerodinamico composto da splitter, spoiler e paraurti maggiorati. Il frontale è ancora più spigoloso e ha prese d’aria ingrandite per far respirare al meglio il motore, mentre nel posteriore troviamo un nuovo diffusore con triplo terminale di scarico centrale.

Lo stile complessivo, quindi, è molto simile a quello della Venatus, l’alter ego della Urus firmata da Mansory. L’intervento di MTM, invece, ha riguardato tutto ciò che c’è sotto al cofano.

Potenza da Veyron

Il 4.0 V8 biturbo della Lamborghini è stato profondamente aggiornato per toccare quota 1.001 CV, lo stesso valore della Bugatti Veyron. MTM ha aggiunto turbo più grandi, un sistema di aspirazione più performante e ha “rinforzato” il cambio automatico a 8 marce ZF per gestire in sicurezza tutta l’extra potenza.

Lamborghini Urus by Mansory e MTM

In totale, l’Urus by Mansory & MTM sprigiona 1.250 Nm, 400 Nm in più rispetto al modello di partenza. Purtroppo non sono stati comunicati i dati ufficiali sulle prestazioni, ma c’è da credere che si stia parlando di una “Lambo” da record.

Già l’Urus “stock” se la cava piuttosto bene, con un’accelerazione 0-100 km/h di 3,6 secondi e una velocità massima di 305 km/h. La versione tuning potrebbe essere davvero in grado di competere con Bugatti Chiron e Koenigsegg Jesko.

Fotogallery: Lamborghini Urus by Mansory e MTM