Volete sapere prima la notizia buona oppure la cattiva? Dunque: la buona è che Toyota ha presentato al Tokyo Auto Salon 2022 la GRMN Yaris, una variante ancora più aggressiva rispetto alla già pepatissima GR. La cattiva è che, purtroppo, questo modello in tiratura limitata sarà destinato esclusivamente alla clientela giapponese, almeno per ora.

Trasformata e “dimagrita”

La GRMN Yaris è disponibile in tre configurazioni: una versione base, una equipaggiata col Circuit Package e un’altra con Rally Package. In tutti i casi, la compatta giapponese risulta più leggera e più rigida di una GR “normale”. La GRMN pesa 20 kg in meno grazie all’utilizzo di fibra di carbonio per cofano, tetto e spoiler e alla rimozione completa del divano posteriore.

Toyota GRMN Yaris (2022)

Il kit carrozzeria ha allargato e abbassato la Yaris di circa un centimetro mentre, per irrigidire la scocca, la divisione Gazoo Racing ha aggiunto in totale 565 punti di saldatura. Nel mix di modifiche ci sono anche un differenziale anteriore meccanico a slittamento limitato e un cambio manuale a 6 marce con rapporti più corti.

Per il circuito e per i rally

Se si opta per la GRMN Yaris con Circuit Package le cose si fanno ancora più interessanti. Il pacchetto aggiunge alla Toyota le sospensioni regolabili Bilstein, un impianto frenante maggiorato, cerchi in lega da 18” e una serie di extra per la carrozzeria. Inoltre, solo 50 esemplari saranno offerti con questo allestimento in colorazione Matt Grey.

Toyota GRMN Yaris (2022)
Toyota GRMN Yaris (2022)
Toyota GRMN Yaris (2022)

Inoltre, la Casa parla anche di un Rally Package che può essere equipaggiato su qualsiasi GRMN e che comprende ammortizzatori GR, protezioni per il sottoscocca e un roll bar. In ogni caso, il 1.6 turbo a tre cilindri da 261 CV non è stato minimamente ritoccato dagli ingegneri giapponesi.

Toyota programma di produrre 500 esemplari e nel corso dell’autunno renderà disponibili gli accessori della GRMN anche per la GR. Vista l’elevatissima richiesta, i fortunati proprietari verranno letteralmente estratti a sorte con una speciale lotteria. Una volta selezionati, il brand analizzerà i dati di guida costruendo su misura l’assetto (taratura dello sterzo, risposta del motore, distribuzione della potenza) di ogni esemplare.

Le consegne inizieranno nell’estate 2022 con prezzi di 7,3 milioni di yen (circa 56.000 euro al cambio attuale) per la GRMN “base” fino agli 8,4 milioni di yen (quasi 65.000 euro) per i modelli con Circuit Package.

Fotogallery: Foto - Toyota GRMN Yaris (2022)