La Porsche 935 “Moby Dick” occupa un posto speciale in tutti gli appassionati di motorsport. Stiamo parlando di una delle auto di maggior successo verso la fine degli anni ’70, con vittorie importanti alla 12 Ore di Sebring, 24 Ore di Daytona e, soprattutto, la leggendaria 24 Ore di Le Mans.

Per celebrare i 40 dalla nascita della celebre 935 del 1978, nel 2018 Porsche ha realizzato 77 speciali esemplari di 911 GT2 RS completamente rivisti per rifarsi nelle forme all’antenata. Uno di questi, con carrozzeria interamente in fibra di carbonio, è in vendita nella concessionaria tedesca Hollmann ad un prezzo da capogiro: 2,38 milioni di euro.

È proprio come “Moby Dick”

Si tratta di una cifra importante per una vettura che, come sottolineato dall’annuncio della concessionaria, è omologata solo per l’uso in pista. Effettivamente, il design è piuttosto lontano da quello di un’auto stradale e anche dalla 911 GT2 RS di partenza. Porsche, infatti, ha rimodellato la carrozzeria portando la lunghezza complessiva a 4,87 metri, con una larghezza di 2,03 metri.

Porsche 935, la versione in fibra di carbonio da 1,44 milioni di euro
Porsche 935, la versione in fibra di carbonio da 1,44 milioni di euro
Porsche 935, la versione in fibra di carbonio da 1,44 milioni di euro

Davanti troviamo le prese d’aria ereditate dalla 911 GT3 R da corsa della precedente generazione, mentre l’enorme ala posteriore è larga ben 1,91 metri. I cerchi BBS, invece, sono un omaggio alla 935 originale.

In generale, il modello mette insieme il meglio del motorsport Porsche, con specchietti retrovisori della “vecchia” 911 RSR e parti dell’alettone riprese dalla 919 Hybrid LMP1. Infine, i terminali di scarico in titanio sono stati modellati a partire dalla 908 del 1968.

Una GT2 RS pompatissima

Anche l’abitacolo fa capire come la pista sia l’habitat ideale di questa 935. A bordo sono presenti lo stesso volante in fibra di carbonio (con sistema di sgancio rapido) con display a colori della 911 GT3 R del 2019 e non mancano il sedile Recaro (quello del passeggero era un optional) con cinture a sei punti. La leva del cambio, invece, è in legno laminato come omaggio ai modelli 917, Carrera GT e 909 Bergspyder.

Porsche 935, la versione in fibra di carbonio da 1,44 milioni di euro

Questa esclusiva Porsche sfrutta lo stesso propulsore della 911 GT2 RS, ovvero il 3.8 biturbo boxer da 700 CV e 750 Nm in abbinamento al cambio automatico a doppia frizione a 7 rapporti. Di verve per “mangiarsi” i cordoli, quindi, non ne manca di certo.

Venduta in Germania originariamente per 700.000 euro, il prezzo è aumentato nel tempo. Questo stesso esemplare, infatti, era in vendita nel 2020 nella stessa concessionaria per 1,44 milioni di euro. Ed è evidente che, a meno che un collezionista non l’acquisiti a breve, il suo valore continuerà a crescere nei prossimi anni.

Fotogallery: Porsche 935, la versione in fibra di carbonio da 1,44 milioni di euro