L'auto più lunga del mondo entra ufficialmente, e per la seconda volta, nel libro dei Guinness World Records. Si tratta di una Cadillac Eldorado, il cui progetto di allungamento risale a oltre 35 anni fa, che ha visto un magistrale accoppiamento di ruote e rinforzi per il telaio, mai sperimentati prima su un'auto circolante.

Dimensioni colossali

Lunga 100 piedi precisi, che tradotti in misure europee significano circa 30,54 metri, è stata soprannominata "The American Dream". Realizzata originariamente nel 1985, in una versione primordiale lunga "soltanto" 18,28 metri, in seguito al recente restauro è stata allungata di ulteriori 12 metri, una modifica che ha reso necessario il posizionamento di 2 coppie di ruote di rinforzo nella esatta metà.

Non esistendo un asse di trasmissione di tale lunghezza, in grado di trasferire la potenza da un motore anteriore alle ruote posteriori, e non potendo prevedere il progetto una più tradizionale soluzione a trazione e motore anteriori, l'inventore Jay Ohrberg ha avuto l'intuizione di posizionare due grossi V8 Cadillac nei cofani delle auto alle estremità, ottenendo così una trazione integrale sincrona, gestita da un'unica centralina motore.

Per avere un'idea della lunghezza complessiva del mezzo, immaginate che 30,54 metri sono l'equivalente di 12 smart fortwo di seguito, oppure che un moderno tram a 3 carrozze è lungo (per legge) massimo 24 metri. Ed è proprio con la filosofia dei tram o degli autobus snodabili che è stata pensata la sua struttura centrale. L'auto è, infatti, costruita in 2 sezioni diverse, unite al centro da un cardine girevole, utile ad affrontare le curve strette o le rotatorie.

topic-auto-da-record

Vedi tutte le notizie su Auto da record

Un po' di storia

Se vi sembra di averla già vista è perché la prima versione di "The American Dream", quella da 18,28 metri, è comparsa in diversi film americani negli Anni 80'. All'inizio del progetto infatti, l'auto più lunga del mondo (già riconosciuta allora da GWR), ricevette una enorme fama che la rese molto richiesta dalle case cinematografiche.

Dopo questo iniziale exploit però, a causa della generale crisi degli Anni 90', l'auto cadde in disuso, passando i successivi 15 anni ad arrugginire in un fienile, fino a oggi.