Nel 2021 la spesa relativa all'auto ha superato i 180 miliardi di euro, il 10,2% del Pil. A mettere nero su bianco tutti i numeri è stato l'Osservatorio Autopromotec, che ha messo in relazione l'anno appena passato con il precedente, facendo emergere dati molti interessanti.

Un quadro che va letto anche alla luce della situazione pandemica che, due anni fa, ha fortemente limitato i trasporti, gli spostamenti e conseguentemente le spese degli italiani che guidano.

Spese e variazioni relative

Complessivamente la cifra spesa nel 2021 è superiore del 15,7% rispetto al 2020. Tutte le spese relative alle quattro ruote hanno fatto segnare un incremento, a cominciare da quella di acquisto con 44 miliardi di euro e una variazione dell'11,9%. Nel 2021, infatti, sono state vendute circa 76mila auto in più rispetto al 2020.

Il quadro però non si ferma qui: sono aumentate le spese per manutenzione e riparazione (+6,2%), quelle relative ai pedaggi autostradali (6,1 miliardi di euro), alle tasse automobilistiche (6,5 miliardi) e agli pneumatici (2,5 miliardi). 

Più di ogni altro fattore però, la spesa relativa al carburante è quella che ha visto un incremento marginale superiore: +32,1% rispetto al 2020, e 59 miliardi di euro pagati nel 2021 per benzina, gasolio, gpl e metano.

SPESE DI ACQUISTO E DI ESERCIZIO PER GLI AUTOVEICOLI IN ITALIA (Valori in milioni di euro correnti) | Fonte Dati: Osservatorio Autopromotec
VOCI DI SPESA 2020 (Milioni di Euro) 2021 (*) (Milioni di Euro) Quota % Variazione 2020/2021
CARBURANTE 44.898 59.298 32,8 +32,1
SPESA DI ACQUISTO 39.403 44.112 24,4 +11,9
MANUTENZIONE E RIPARAZIONE 32.936 34.976 19,3 +6,2
RCA 17.556 17.394 9,6 -0,9
RICOVERI - PARCHEGGI 8.825 9.963 5,5 +12,9
TASSE AUTOMOBILISTICHE 5.604 6.500 3,6 +16,0
PEDAGGI AUTOSTRADALI 4.989 6.137 3,4 +23,0
PNEUMATICI (**) 2.102 2.449 1,4 +16,5
TOTALE SPESA PER AUTOVEICOLI 156.316 180.833 100 +15,7
PIL (A prezzi correnti) 1.653.577 1.781.221    
% spesa PIL 9,5 10,2    
* (Stime)
** Pneumatici di ricambio per autovetture, motocicli, autocarri, autobus, mezzi agricoli

Le variazioni dei carburanti

Sul tema carburanti, però, così sensibile alle fluttuazioni, va fatta un'ulteriore analisi, dunque non solo relativa al quantitativo erogato, ma anche al prezzo alla pompa.

Per capire meglio il quadro, nel 2020, il prezzo della benzina è oscillato tra i 1.365 euro(valore minimo a Luglio) e i 1.586 euro(Valore Massimo a Gennaio), mentre nel 2021 si è passati da 1.465 euro (Gennaio) a 1.746 euro (Dicembre).

Rifornimento di benzina

Allo stesso modo, il diesel nel 2020 ha subito variazioni tra 1485,18 euro (Gennaio) e 1255,59 euro (Maggio) mentre nel 2021 tra 1338,30 a Gennaio e 1610,48 a Novembre. Anche il GPL ha visto il proprio prezzo oscillare: tra 641,47 (gennaio) e 591,87 (ottobre) nel 2020 e tra 632,83 (Gennaio) e 821,36 (Dicembre) nel 2021.

Per tutti questi valori, va anche considerato l'aumento o meno dell'IVA nel periodo analizzato. Dati e cifre che non fanno altro che confermare l'impatto della pandemia sulle spese per l'automobile.

PREZZO CARBURANTI TRA IL 2020 E IL 2021 | Fonte dati Ministero transizione ecologica
CARBURANTE VALORE MIN 2020 VALORE MAX 2020 VALORE MIN 2021 VALORE MAX 2021
BENZINA 1.365,22 + IVA 246,19 + Accisa 728,40 (Maggio) 1.586,42 + IVA 286,08 + Accisa 728,40 (Gennaio) 1.465,48 + IVA 264,27 + Accisa 728,40 (Gennaio)  1.746,52 + IVA 310,93 + Accisa 728,40 (Dicembre)
DIESEL 1255,59 + IVA 226,42 + Accisa 617,40 (Maggio) 1485,18 + IVA 267,28 + Accisa 617,40 (Gennaio) 1338,30 + IVA 241,33 + Accisa 617,40 (Gennaio) 1610,48 + IVA 290,41 + Accisa 617,40 (Novembre)
GPL 591,87 + IVA 106,73 + Accisa 147,27 (Ottobre) 641,47 + IVA 115,67 + Accisa 147,27 (Gennaio) 632,83 + IVA 114,12 + Accisa 147,27 (Gennaio) 821,36 + IVA 148,12 + Accisa 147,27 (Dicembre)

Cala la spesa RCA

L'unica voce che ha visto una flessione negativa (-0,9%) sulla spesa, riguarda quella relativa alle RCA, alle assicurazioni, comunque di 17 miliardi nel 2021. Non c'è da stupirsi, anche in questo caso: nel 2020, con meno chilometri percorsi in Italia, ci sono stati - conseguentemente - anche meno incidenti stradali. 

assicurazione auto

Conferma anche l'ACI

L'analisi di Autopromotec segue quanto già mostrato lo scorso mese dall'ACI con il suo Annuario 2022. Nel suo rapporto statistico, l'Automobil Club d'Italia aveva sottolineato l'aumento della spesa per l'auto con una crescita di 144 miliardi di euro, con un aumento di 500 euro sul costo medio sostenuto annualmente dagli automobilisti nel 2021 rispetto al 2020.