Qual è il problema principale dei mezzi di servizio speciali, come le autopompe dei Vigili del Fuoco? Solitamente le grandi dimensioni per trasportare acqua ed equipaggio, che li rendono non proprio pratici negli spazi stretti - come ad esempio l'interno di uno stabilimento.

Opel quindi ha deciso di risolvere questo problema nel quartier generale di Russelheim (Germania) sfruttando il suo piccolo quadriciclo elettrico fatto apposta per gli spazi stretti. Ecco quindi che alla squadra dei Vigili del Fuoco dello stabilimento si aggiunge una Opel Rocks-e antincendio, con livrea speciale rossa e dettagli gialli.

Dove gli altri automezzi non arrivano

Quel design simpatico e "giocoso" della Rocks-e si trasforma in qualcosa di più serio quando si notano le sirene blu montate sul tetto e sul paraurti, come un vero mezzo di soccorso. Senza dimenticare la livrea bicolore nera sui paraurti e rossa sulle fiancate, con la scritta "Werkfeuerwehr" (trad. Vigili del fuoco della fabbrica) e i dettagli gialli nelle parti inferiori della scocca.

Questa piccoletta in divisa è opera del lavoro congiunto fra l'Advanced Engineering, il reparto Opel Special Vehicles (OSV) e gli stessi Vigili del Fuoco.

Opel Rocks-e Werkfeuerwehr, per i Vigili del Fuoco di Russelheim

Potrebbe far strano pensare che un quadriciclo elettrico con una velocità massima di 45 km/h sia adatto come vigile del fuoco su ruote, ma naturalmente va fatta una precisazione: la Opel Rocks-e in questione non è un'autopompa con litri d'acqua pronti all'uso per domare gli incendi di una città.

Infatti, come suggerisce il nome tedesco sulla fiancata, è un veicolo utile a spostarsi rapidamente all'interno degli edifici nella fabbrica Opel di Russelheim - luoghi tendenzialmente irraggiungibili per mezzi dotati di motori a scoppio e di dimensioni più generose.

Opel Rocks-e Werkfeuerwehr, per i Vigili del Fuoco di Russelheim
La compattezza della Opel Rocks-e Werkfeuerwehr rispetto a un'autoscala dei pompieri

In questo senso, l'autonomia di 75 km nel ciclo WLTP della piccolissima Opel è più che sufficiente per muoversi all'interno degli 1.9 km2 dello stabilimento di Russelheim, portando gli attrezzi sotto il sedile e nel vano piedi del passeggero, e con compiti come verificare le condizioni degli estintori. Senza dimenticare che comunque è un modo molto più rapido di spostarsi dentro la fabbrica, quando serve una piccola squadra per bloccare un incendio sul nascere, direttamente con gli estintori a disposizione nei vari reparti.

Questa versione speciale antincendio è solo un esempio dell'utilità di avere un mezzo di servizio che, essendo a zero emissioni e ultracompatto, può andare praticamente ovunque. E sicuramente di esempi ne vedremo altri, con l'arrivo della variante Kargo come veicolo commerciale.

Fotogallery: Opel Rocks-e Werkfeuerwehr, per i Vigili del Fuoco di Russelheim