L’ultracompatto quadriciclo elettrico Citroen Ami, progettato dal marchio francese per muoversi agilmente e a zero emissioni nel traffico cittadino, è stato reinterpretato in una versione dedicata al tempo libero e all’avventura.

Si chiama Ami Buggy Concept, è l’originale prototipo presentato da Citroen per esplorare nuovi contesti di micromobilità elettrica e il cui stile trae ispirazione da mondi alternativi a quello dell’automobile.

Le parole del designer

L’idea alla base del progetto è quella di creare un veicolo “funzionale e semplice, nello spirito più puro degli oggetti industriali iconici e contemporanei”, come spiega il designer del modello, Samuel Pericles.

Citroen Ami Buggy Concept

“È una proposta in linea con la filosofia di Ami, che non è un'auto. Abbiamo quindi cercato ispirazione nel mondo dei giochi di costruzione per l’aspetto divertente e funzionale, nel design industriale per l'ergonomia e l'estetica che contraddistingue oggetti di uso quotidiano, come mobili, illuminazione, eccetera, e negli accessori di moda, dalle scarpe dei ragazzi fino agli occhiali".

Stile ed equipaggiamento da off-road

Nell’estetica del prototipo si ritrovano elementi tipici dei mezzi destinati al fuoristrada come le ruote tassellate, i bull-bar anteriori e posteriori, le griglie dei fari, i coprimozzi, le protezioni tubolari lungo le fiancate e i parafanghi in plastica.

Uno spirito avventuroso che è sottolineato dalla presenza del portapacchi e dalla ruota di scorta sul tetto, oltre che dalla barra luminosa a LED, utile per le escursioni notturne off-road.

Citroen Ami Buggy Concept

Particolare è l’assenza delle portiere, sostituite da teli trasparenti anti-pioggia dotati di cerniera per proteggere l’abitacolo in caso di maltempo, facilmente ripiegabili dietro ai sedili in apposite borse portaoggetti. Sopra il parabrezza è stato poi montato un tettuccio sporgente allo scopo di schermare i raggi di sole.

Le soluzioni e gli accessori specifici

L’AMI Buggy Concept include soluzioni interne ergonomiche, progettate specificatamente per il prototipo, come i nuovi sedili con imbottitura di 70mm, raddoppiata rispetto ai 35mm della versione di serie, e numerosi portaoggetti ridisegnati. È disponibile un borsello che si aggancia a un magnete posto al centro del volante, appositamente incavato per accoglierlo, indossabile anche come marsupio, se attaccato al passante della cintura.

Citroen Ami Buggy Concept

A completare la dotazione del quadriciclo elettrico in stile buggy una serie di accessori funzionali dedicati al tempo libero stampati in 3D e quindi riproducibili su richiesta. È il caso del supporto per il fissaggio della fotocamera, rimovibile tramite un pulsante di sblocco incorporato, che consente di posizionarlo in quattro diversi punti di ancoraggio situati sui profili verticali delle portiere.

Gli specchietti retrovisori esterni si regolano grazie a uno snodo sferico integrato nel dispositivo di fissaggio e la clip per smartphone, a destra del posto guida nel modello di serie, sul prototipo Citroen diventa un supporto cilindrico di design, dotato di una rotella di serraggio sul lato destro per tenere il telefono in posizione. 

Fotogallery: Citroen Ami Buggy Concept