Esattamente un anno fa, ad agosto 2021, Audi ha presentato tre concept che, nelle linee, nella tecnologia e nella meccanica ispireranno tutti i nuovi modelli da qui ai prossimi anni. Si tratta della Skysphere, della Grandsphere e della Urbansphere che, proprio in questi giorni, faranno il loro debutto ufficiale al pubblico alla Monterey Car Week, evento parallelo al Concorso d'Eleganza di Pebble Beach che, ogni anno, attira centinaia tra auto storiche, icone classiche, supercar e, come in questo caso, prototipi futuristici sulle coste della California.

Nel frattempo, però, è stato rilasciato il primo teaser di un nuovo concept che verrà presentato nel 2023, l'Audi Actisphere, il quarto modello della famiglia, che, da quel che si riesce a vedere, ricorda tanto i SUV coupé che stanno avendo successo sul mercato attuale. La linea scende morbida verso il posteriore, la carrozzeria è alta da terra e sulla fiancata sembrano esserci delle protezioni paracolpi. Le dimensioni, però, sembrano piuttosto compatte: che si tratti di una tre porte?

100% elettrica e a guida autonoma

Come le sorelle Skysphere, Grandsphere e Urbansphere, si presume che anche la Actisphere possa essere basata sulla nuova piattaforma Ppe di Audi sviluppata appositamente per le auto a batteria. Quel che è sicuro è che, sotto il cofano, nasconde uno o più motori elettrici e tutta la tecnologia necessaria per la guida completamente autonoma.

Questa caratteristiche - e cioè il fatto di non avere sempre un guidatore attivo che, magari, vuole sfruttare diversamente il proprio tempo in macchina - ha permesso ai designer di essere molto più liberi nel plasmare le linee esterne della carrozzeria e nel definire gli spazi a bordo, meno vincoli che hanno portato ad un design completamente nuovo. Gli occupanti, quindi, possono scegliere se sfruttare il proprio tempo in modo produttivo o semplicemente per rilassarsi.

Fotogallery: Audi grandsphere concept