Lunghezza: 3.700 mm
Larghezza: 1.740 mm
Altezza: 1.525 mm
Passo: 2.430 mm
Bagagliaio: min 231 litri max 829 litri.

La Toyota Aygo X è una delle sempre più rare piccole vetture a vocazione urbana sul mercato. Rappresenta l'evoluzione della Citycar Aygo, prodotta in collaborazione con Peugeot e Citroen in due generazioni dal 2005 al 2021, ma è stata sviluppata per diventare un mini-crossover più spazioso e versatile.

Si colloca infatti un po' a metà tra i segmenti A e B, cittadine e utilitarie, con il valore aggiunto della fisionomia e dell'altezza che rendono i suoi volumi interni apprezzabili.

Toyota Aygo X (2022) testata con cambio manuale a 5 marce
Toyota Aygo X 2022

Toyota Aygo X, le dimensioni

La Toyota Aygo X ha una lunghezza di 3,70 metri (3.700 mm), una larghezza di 1,74 (1.740 mm), mentre l'altezza è di poco superiore agli 1,50 metri (1.525 mm). Risulta, in sostanza non molto più piccola della Yaris. Il passo, ossia la distanza tra l'asse delle ruote anteriori e quello delle posteriori, misura 2.430 mm, non moltissimi, mentre l'altezza da terra grazie all'assetto rialzato è di ben di 14,6 cm. 

Toyota Aygo X, bagagliaio e abitabilità

Lo spazio all'interno è tutt'altro che disprezzabile. il passo più corto non crea eccessivi problemi perché avendo soltanto quattro posti, la Toyota Aygo X deve dividere lo spazio posteriore tra soli due occupanti che stanno piuttosto comodi, con cm non abbondanti ma sufficienti per le ginocchia e in altezza.

La difficoltà, specie peri più alti e robusti, è entrare: il profilo inclinato del montante posteriore e la sagoma stretta delle portiere, unite a un angolo di apertura ridotto, costringono a qualche contorsione per accedere al divano corredato di schienali frazionati in due parti simmetriche.

Il bagagliaio, invece, soddisfa. La sponda posteriore è alta, ma meno di quelle delle vecchie Aygo, con un portellone più ampio e soprattutto un vano regolare nelle forme e da 231 litri (829 a schienali abbattuti) non il valore maggiore tra le auto di questa lunghezza ma nemmeno il peggiore.

La piccola cappelliera, poi, ha una struttura flessibile anziché rigida: non ci si può appoggiare molto quando è in posizione, ma trovarle posto quando serve toglierla è più semplice.

Toyota Aygo X (2022) testata con cambio manuale a 5 marce
Toyota Aygo X, il bagagliaio
Toyota Aygo X (2022) testata con cambio manuale a 5 marce
Toyota Aygo X, i sedili posteriori

L'offerta di motori è da citycar, in questo caso limitata a una sola unità a benzina, la stessa che fa da base alla gamma di Toyota Yaris ovvero il piccolo 1.0 a tre cilindri da 72 CV, ma con la possibilità di avere anche il cambio automatico a variazione continua come unica opzione "tecnica".

Motorizzazione Potenza Alimentazione Trasmissione
1.0 VVT-i/CVT 72 CV Benzina Anteriore, cambio manuale o automatico 

Toyota Aygo X, le concorrenti con misure simili

Toyota Aygo X può essere vista come una super-cittadina oppure come una micro-utilitaria, in ogni caso non ha moltissime concorrenti dirette nella fascia delle vetture a quattro porte che vanno da 3,6 a 3,8 metri di lunghezza. Tra le papabili abbiamo incluso anche un modello elettrico (Dacia Spring) e due che volendo avrebbero varianti a batteria (Renault Twingo e Volkswagen up!).

  • Dacia Spring: 3,73,metri
  • Fiat Panda: 3,60 metri
  • Hyundai i10: 4,67 metri
  • Kia Picanto: 3.60 metri
  • Mahindra KUV: 3,70 metri
  • Renault Twingo: 3,61 metri
  • Suzuki Ignis: 3,70 metri
  • Volkswagen up!: 3,60 metri

La prova della Toyota Aygo X

Fotogallery: Toyota Aygo X (2021)