Tra i modelli che segnano l’arrivo in Europa di NIO c’è anche la berlina elettrica ET5. Si tratta di una tre volumi media che per impostazione e dimensioni può essere considerata una delle più dirette rivali della Tesla Model 3.

L’auto, con una lunghezza di 4,79 metri, si piazza un gradino sotto la più grande ET7, della quale riprende la piattaforma, le tecnologie e lo stile slanciato e filante. Le forme di questa berlina dal cofano affilato, la fiancata pulita e il tetto rastremato che “mangia” quasi del tutto la coda, non hanno soltanto una valenza estetica. La NIO ET5, infatti, può vantare un ottimo Cx di soli 0,24.

Una berlina efficiente

Aerodinamica curata e piattaforma tecnologicamente avanzata consentono alla NIO ET5 di staccare prestazioni di tutto rispetto in termini di efficienza. L’auto si presenterà in Europa con due tagli di batteria, da 75 kWh o da 100 kWh, e se equipaggiata con il più generoso dei due arriverà a percorrere – stando a quanto omologato secondo gli standard WLTP – fino a 580 km con un pieno di elettroni.

  • ET5 Standard: batteria da 75 kWh; autonomia WLTP 405-445 km
  • ET5 Long: batteria da 100 kWh; autonomia WLTP 525-580 km
La NIO ET5

Parlando di consumi, la NIO ET5 Standard è accreditata di 19,3-21,2 kWh/100 km, mentre la versione Long, con batteria più grande, fa leggermente meglio: 19,0-21,0 kWh/ 100 km.

Due motori, quattro ruote motrici

Per quanto riguarda la meccanica, la NIO ET5 si presenta sul mercato con 2 motori elettrici. Sono piazzati in corrispondenza dei 2 assi e trasmettono il moto sia all’avantreno sia al retrotreno. Quello anteriore ha una potenza di 204 CV, quello posteriore arriva a 286. L’auto, a trazione integrale e-AWD, può contare su una potenza complessiva di 490 CV e su un picco di coppia di 700 Nm. A livello di prestazioni è in grado di scattare da 0 a 100 in soli 4”0 e di raggiungere una velocità massima di 200 km/h.

  • Lunghezza: 4,79 metri
  • Larghezza: 1,96 metri
  • Altezza: 1,49 metri
  • Passo: 2,89 metri
  • Peso: 2,165 kg (2,185 kg con batteria da 100 kWh)
  • Potenza max: 490 CV
  • Coppia max: 700 Nm
  • 0-100: 4”0
  • Velocità max: 200 km/h
La NIO ET5

Guida autonoma evoluta

Tra le tecnologie su cui NIO spinge maggiormente ci sono quelle legate all’assistenza alla guida. La Casa di Hefei adotta un sistema chiamato Aquila che si compone di decine di sensori tra cui un Lidar ad alta risoluzione e a lunghissimo raggio, sette telecamere ad alta risoluzione da 8 megapixel, 4 telecamere surround da 4 megapixel fotosensibili, 5 radar a onde millimetriche e 12 sensori a ultrasuoni.

La tecnologia, che sfrutta anche le informazioni provenienti dal GPS e la comunicazione con l’ambiente esterno attraverso i protocolli V2X (Vehicle-to-X), è in grado di fornire una guida autonoma fino al Livello 4, per quanto con la normativa vigente, si veda costretta a rinunciare a una parte del proprio potenziale.

Il bello dell’essenzialità

Moderna ed elegante fuori, la NIO ET5 presenta un abitacolo dalle linee minimaliste ma realizzato con grande cura. Gli interni sono prima di tutto molto luminosi grazie alla presenza di un enorme tetto in cristallo e rivestimenti dai toni chiari.

La NIO ET5

La plancia ha andamento lineare: spiccano il monitor dietro al volante da 12”2, dedicato alla strumentazione, e il grande touchscreen centrale a sviluppo verticale da 12”8 riservato all’infotainment al di sotto del quale si trova una serie di comandi a sfioramento dai quali si gestisce la climatizzazione. Unico tocco estroso: lo strumento circolare a sbalzo che ricorda un orologio analogico ma che è dotato di display digitale anch’esso.

Dal punto di vista della dotazione, l’auto dispone di ricarica wireless, 3 prese USB (due di tipo C una di tipo A), clima bizona con pompa di calore, sedili anteriori regolabili elettricamente e dotati sia di funzione massaggio sia di sistema di ventilazione e riscaldamento. A questo si aggiungono numerosissime funzioni di sicurezza attiva, tute gestite da un software che è compatibile – sa va sans dire – con gli aggiornamenti over-the-air.

Si ricarica a 130 kW, o si sostituisce la batteria

Come tutte le vetture NIO, anche la ET5 sarà dotata di sistema di battery swap. L’auto, potrà recarsi presso una stazione dedicata e sostituire in pochi minuti la propria batteria con un’altra carica. La rete di stazioni di battery swap di NIO in Cina ha superato quota 1.000. In Europa, invece, al momento se ne contano 4 in Norvegia e 1 in Germania.

La NIO ET5

Per quanto riguarda le prestazioni inerenti la ricarica, collegandosi a una colonnina pubblica la NIO ET5 è compatibile con potenze fino a 130 kW. Questo significa che per passare da 10% a 80% impiega 30 minuti se dotata di batteria a 75 kW e 40 minuti se dotata di batteria da 100 kW.

La NIO ET5, nella versione con batteria da 75 kW, sarà equipaggiata con cerchi da 19” e pneumatici 245/45 R19, mentre la versione con batteria da 100 kW monterà cerchi da 20" con gommatura 245/40 R20. Sette saranno i colori della carrozzeria, ai quali sono abbinati 4 colori per i rivestimenti interni. Riguardo al telaio, la NIO ET5 adotta sospensioni multilink a 5 bracci sia davanti sia dietro. L’auto è equipaggiata con freni a disco anteriori e posteriori con quelli davanti dotati di pinze a 4 pistoncini.

La nuova berlina compatta di NIO arriverà prima di tutto in Germania, Olanda, Svezia e Danimarca rispettivamente al prezzo mensile di 999 euro, 1.089 euro, 997,02 euro e 1.142,56 euro, con batteria da 75 kWh e durata del leasing di 36 mesi. 

Fotogallery: NIO ET5 (2022)