Vi piace la Honda e? La piccola elettrica cittadina della Casa giapponese ha debuttato nel 2019, con fari tondi, forme da kei car, spazio, trazione posteriore e tecnologie all'epoca futuristiche.

Ma sapete da quale prototipo è stata anticipata (almeno in parte)? Dalla Honda Gear Concept, una piccola monovolume che ha fatto il suo esordio al canadese Salone di Montreal nel gennaio 2013. Da allora sono passati esattamente 10 anni ma le sue linee e il suo progetto sembrano ancora attuali, ecco perché.

Pratica e futuristica

Esattamente 10 anni fa gli ingegneri Honda hanno in mente un progetto ben specifico; costruire un'auto che risulti apprezzata dalla futura generazione di giovani, da loro definita "generazione Y".

Per fare questo c'è bisogno di tanto impegno e immaginazione, cercando di intercettare le linee delle auto del futuro ma provando a restare un po' con i piedi per terra, per poter dare almeno una possibilità di produzione a questo nuovo progetto.

Fotogallery: Honda Gear Concept

Stracciando tutti i disegni esistenti, iniziano quindi a tracciare linee da zero, partendo proprio da un foglio bianco. Dopo tante prove, il risultato è una piccola monovolume a tre porte, con tetto relativamente basso, forme slanciate e tanta tecnologia di bordo, in più personalizzabile in ogni minimo dettaglio.

Il suo nome è Honda Gear Concept e porta nel mondo reale molte delle linee future delle auto successive della Casa. A cominciare dai fari anteriori e posteriori, passando per gli specchietti, fino al design dei cerchi in lega bicolore.

Si è fatta in due

Immaginata con un motore termico ibrido (di elettrico ancora non si parlava), oggi le sue linee si possono vedere dal vivo, in strada, su due auto ben diverse.

Prima di tutto, e ancora una volta, nell'attuale Honda e, la piccola giapponese a zero emissioni, ma anche nell'ultima generazione di Honda Jazz, recentemente aggiornata per il 2023.

Honda e

Honda e

Honda Jazz e:HEV 2023 Advance Sport

Honda Jazz e:HEV 2023 Advance Sport