La nuova hypercar Ferrari potrebbe non avere V12 sotto il cofano. La F50, la Enzo e LaFerrari avevano tutte dodici cilindri, con la prossima supersportiva che però potrebbe rompere la tradizione. Di recente hanno cominciato a circolare diversi video spia girati nei dintorni della fabbrica della Casa (l'ultimo lo trovate qui sotto alla fine dell'articolo) e mostrano tutti un prototipo pesantemente camuffato in fase di test.

Secondo lo YouTuber Varryx, l'autore del video, il suono dell'auto è chiaramente quello di un sei cilindri a V, il che però non stupisce del tutto. Nonostante la tradizione decennale del V12, l'eliminazione di metà dei cilindri non sarebbe una grande sorpresa dato che la 499P Le Mans Hypercar monta attualmente proprio un V6 biturbo. Si tratta di un propulsore derivato da quello che equipaggia la 296 GTB e la sua sorella da corsa GT3, ma molto diverso, dato che sull'auto da corsa il motore termico eroga 680 CV e lavora in tandem con un elettrico da 272 CV per una potenza complessiva di molto superiore a quello della stradale.

Come sarà fatta

La potenza dell'auto da corsa è limitata dai regolamenti, per cui possiamo immaginare che una hypercar stradale con una configurazione elettrificata supererebbe facilmente questi numeri. La nuova hypercar dovrebbe essere più potente dell'attuale SF90 Stradale da 1.000 CV ma nonostante il V6 non ci aspettiamo che sia più leggera della precedente LaFerrari V12, dato che l'aggiunta delle componenti ibride comporterebbe inevitabilmente un aumento di peso.

Ferrari hypercar, il render di Motor1.com

Ferrari hypercar, il render di Motor1.com

Gli adesivi gialli "alta tensione" sulla fiancata confermano che il veicolo in fase di test ha un sistema di propulsione elettrificato. L'impressione generale è che si tratti di un primo prototipo perché la carrozzeria è ancora molto camuffata e nascosta e sembra non avere ancora tutte le componenti di serie al proprio posto. A essere sinceri, a guardarla così potrebbe sembrare anche piuttosto sgraziata nelle proporzioni, ma immaginiamo che sia stato tutto studiato per depistare i curiosi. Ad esempio, i fari posteriori quadrati sembrano presi in prestito dalla SF90, mentre i terminali di scarico sporgono dalla carrozzeria più del dovuto.

Quando arriverà su strada?

L'inizio della produzione di serie della nuova hypercar Ferrari dovrebbe essere previsto per ottobre 2024 con l'anteprima mondiale che, quindi, potrebbe avvenire qualche mese prima, all'incirca tra un anno. Da programma, dovrebbero esserne prodotte 220 unità nel 2025, 300 nel 2026 e 79 nel 2027. Nello stesso anno potrebbe debuttare anche una versione da corsa solo per uso pista del programma XX prodotta in 20 unità, con altre 10 previste nel 2028.

Ferrari sarebbe al lavoro anche su una versione Spider che dovrebbe entrare in produzione nel 2028 con i primi 50 esemplari, seguiti da altri 79 nel 2029 e dagli ultimi 70 nel 2030. Facendo le somme, usciranno dai cancelli di Maranello 599 coupé, 30 XX e 199 Spider per una produzione totale di 828 unità. Numeri attendibili che però non sono ancora stati confermati ufficialmente.

Fotogallery: Foto - Ferrari hypercar, il render di Motor1.com