Continua senza sosta la ripresa del mercato dell'auto in Europa, almeno rispetto allo scorso anno. A maggio 2023 sono state infatti immatricolate 1.121.644 auto nuove nei mercati EU+EFTA+UK, un numero che paragonato alle 948.815 di maggio 2022 rappresenta una solida crescita del 18,2%.

Si tratta del decimo mese consecutivo di crescita per il mercato continentale dell'auto che da inizio 2023 ha toccato quota 5.323.630 immatricolazioni (+17,4%). Questi buoni risultati non riescono però ancora a recuperare i livelli raggiunti prima della pandemia, visto che nel confronto con i primi cinque mesi del 2019 (6.935.028 euro) il bilancio rimane negativo, al -23,2%.

Italia e Germania sono i mercati più in crescita

A sostenere la ripresa sono tutti i principali mercati europei, con gli incrementi maggiori che arrivano da Italia (+23,1%), Germania (+19,2%) e Francia (+14,8%). Un contributo importante arriva anche dal Regno Unito (+16,7%), mentre la Spagna chiude il mese di maggio al +8,3%. Tra gli altri mercati si segnalano gli ottimi risultati di Portogallo (+54,6%) e Belgio (+42,5%).

A maggio le auto più vendute restano quelle a benzina (36,5% del totale), in crescita dell'11,3%. Al secondo posto tra le alimentazioni c'è l'auto ibrida (full emild hybrid) che raggiunge il 25,0% di quota di mercato e segna una crescita del 26,9%.

Al terzo posto troviamo le diesel al 14,3%, in calo del 4,3%, seguite dalle elettriche che raggiungono il 13,8% del mercato e la crescita migliore (+65,6%). Stabili sono le ibride plug-in al 7,4% e in ultima posizione ci sono le altre alimentazioni (Gpl, metano, etanolo, idrogeno) al 3,1%.

Benissimo Tesla: bene i gruppi Renault, Volkswagen e BMW

A maggio il primo posto tra i gruppi rimane saldamente a Volkswagen che cresce del 20,2%, seguito da Stellantis al -0,5% e da Renault a +35,5%.

Tra i migliori risultati mensili spicca quello di Tesla (+1.920,5%) che anche nei dati da inizio anno registra un raddoppio delle vendite.

Tesla Model Y in rosso ciliegia mezzanotte: L'esterno

Tesla Model Y

Anche il gruppo BMW si segnala per l'aumento dell'immatricolato europeo (+24,8%) e, con numeri di vendita più ridotti, pure Volvo (+39,9%), Mazda (+55,6%) e Suzuki (+63,6%). In contro tendenza è Ford al -2,8%

Alfa Romeo e Lexus raddoppiano le vendite

Andando a vedere i singoli marchi si trova la conferma di un'Alfa Romeo che quasi raddoppia le vendite di maggio 2022 (+95,3%), Lexus al +107,4%, Dacia al +44,4%, Skoda al +36,1% e Cupra al +30,8%.

Alfa Romeo Stelvio restyling, la prova di Motor1.com

Alfa Romeo Stelvio restyling (2023)

Tra i marchi in flessione si segnalano in particolare Fiat (-22,8%), Citroen (-7,8%), Seat (-11,1%) e Hyundai (-5,6%).