A metà 2016, Mercedes-AMG ha chiesto a Lewis Hamilton di promuovere il lancio della GT R e ora il sette volte campione di Formula 1 è tornato per far conoscere e commentare la seconda generazione della sportiva tedesca.

Con un motore V8, la rivale della Porsche 911 di Affalterbach viene definita dal 38enne pilota britannico come "un'auto bellissima". Lui ne possiede una della prima generazione, ma sostiene che questa sia migliore perché può essere usata tutti i giorni, grazie all'aggiunta di un paio di sedili. Eh sì, perché se non lo aveste notato la nuova GT è una quattro posti.

Granturismo sportiva 2+2

Per essere precisi, la nuova Mercedes-AMG GT è una 2+2, proprio come la sua concorrente di Zuffenhausen. Sappiate però che dietro possono sedersi persone alte fino a 1,5 metri e per di più Mercedes-AMG ha dichiarato che i due sedili supplementari saranno un optional, per cui la praticità è molto relativa.

A proposito dei sedili anteriori, come potete vedere bene anche nel video (in cui Lewis Hamilton si mette al volante), la nuova GT ha i sedili opzionali AMG Performance, più aderenti al corpo, che offrono un maggiore sostegno laterale e presentano aperture di ventilazione negli schienali. Passando alla modalità di guida Sport, Sport+ o RACE, i rinforzi laterali si restringono automaticamente.

Mercedes punta sullo spazio a bordo

Non avremmo mai pensato che sarebbe arrivato il giorno in cui AMG si sarebbe vantata del fatto che una coupé dispone di una funzione load-through (cioè di quella possibilità di carico passante nel vano posteriore) dopo aver ripiegato i sedili posteriori per trasportare carichi più lunghi e voluminosi.

Mercedes-AMG GT Coupé (2023)

Il bagagliaio della nuova Mercedes-AMG GT

Più avanti nel video ufficiale, il product manager Matthias Schmidt dice che la nuova Mercedes-AMG GT ha un "vano enorme", accessibile tramite il portellone posteriore azionato elettricamente.

Tutti i dettagli li trovate nel nostro articolo di novità dedicato alla nuova Mercedes-AMG GT.

Fotogallery: Mercedes-AMG GT Coupé (2023)