La gamma della MINI Countryman si completa con l’aggiunta delle versioni S All4. Come in passato, quindi, il crossover della Casa inglese riceve la trazione integrale “intelligente”, capace di variare la distribuzione della coppia tra l’asse anteriore e quello posteriore nei casi di necessità per garantire più grip e prestazioni migliori in ogni situazione.

Le S All4 si aggiungeranno al listino nelle prossime settimane, con un prezzo che deve ancora essere annunciato.

218 CV e quattro allestimenti disponibili

La Countryman S ALL4 può essere richiesta negli allestimenti Essential, Classic, Favoured e John Cooper Works, ognuno riconoscibile per una serie di dettagli esterni e interni.

La Favoured, per esempio, è caratterizzata da una serie di elementi sportivi, mentre ancora più “cattiva” è la John Cooper Works, con diverse componenti in nero lucido. I cerchi hanno misure da 17” a 21”, mentre le proporzioni generali e le dimensioni della MINI non cambiano.

MINI Countryman S ALL4 (2023)

MINI Countryman S ALL4 (2023)

Disponibile nella variante dotata del 2.0 4 cilindri mild hybrid a benzina da 218 CV e 360 Nm, questa Countryman ha un consumo dichiarato nel ciclo combinato WLTP compreso tra 6,8 e 7,4 l/100 km.

I motori

Per il resto, la gamma della Countryman è composta dal 1.5 170 CV mild hybrid e dalla variante John Cooper Works (anch’essa dotata della trazione integrale All4) col 2.0 da 300 CV non elettrificato. Tutti i motori sono abbinati al cambio automatico a 7 rapporti e i prezzi oscillano tra i 34.900 euro e i 51.000 euro.

MINI Countryman S ALL4 (2023)

Sulla MINI Countryman la trazione integrale è disponibile sulla 2.0 mild hybrid da 218 CV e sulla John Cooper Works da 300 CV

Nel corso del 2024 si aggiungeranno anche altre motorizzazioni per la MINI. In particolare, dovremo vedere il debutto di almeno un’unità ibrida plug-in e di due versioni 100% elettriche. Vi terremo aggiornati nei prossimi mesi su tutte le novità.

Fotogallery: MINI Countryman S ALL4 (2023)