Quello delle foto può sembrare un concept stravagante. Eppure, è un modello di serie estremamente raro ed è stato venduto a un’asta Bonhams ad Abu Dhabi per circa 130.000 euro. Progettata dall’Italdesign di Giorgetto Giugiaro, l’Aztec Barchetta è una delle “spider” più strane ed esclusive di sempre.

Realizzata in circa 20 esemplari, rappresentava nel 1988 una delle sportive più originali al mondo e le sue linee poco convenzionali continuano ad affascinare anche i collezionisti del presente.

Sembra uscita da un film di fantascienza

L’Aztec Barchetta interpretava a modo suo le “barchetta” degli anni ’50 e ’60. L’abitacolo è diviso in due cupole con finestrini ben separati e un pannello divisorio per far sentire al centro dell’attenzione tanto il guidatore quanto il passeggero. Il look della carrozzeria combina elementi comuni per le sportive dell’epoca come i fari a scomparsa con altre soluzioni più futuristiche, come le ruote posteriori carenate.

Italdesign Aztec Barchetta del 1988 venduta all'asta

Italdesign Aztec Barchetta del 1988 venduta all'asta

Decisamente originale anche la zona posteriore, coi fari che occupano tutta la coda e i terminali di scarico squadratissimi, oltre al gigantesco alettone in fibra di carbonio ispirato al mondo delle corse.

Da concept a modello di serie

Dopo la presentazione come concept al Salone di Torino del 1988, l’Italdesign fu convertita in un modello di serie. Tuttavia, l’elevatissimo prezzo di partenza di 500.000 marchi tedeschi (l’equivalente di 260.000 euro odierni) allontanò diversi clienti interessati all’acquisto, col risultato che, dagli iniziali 50 esemplari previsti, ne furono prodotti solamente 15-20.

Italdesign Aztec Barchetta del 1988 venduta all'asta

Italdesign Aztec Barchetta, la postazione di guida

Le poche Aztec Barchetta sopravvissute sono entrate a far parte di collezioni davvero esclusive e sono state utilizzate pochissimo, come dimostra questo esemplare che ha percorso meno di 7.700 km.

Spinta da un 5 cilindri da 250 CV di origine Audi, l'Italdesign impiega un sistema di trazione integrale derivato dalla Lancia Delta.

Come detto, il prezzo di vendita è stato di 130.000 euro, con la prospettiva che un’auto così stravagante acquisti ulteriore valore nei prossimi anni.

Fotogallery: Italdesign Aztec Barchetta del 1988 venduta all'asta