Avete bisogno di migliorare il vostro udito? Comprate un'auto e iniziate a smanettarci sopra. Non c'è mai stato un orecchio più sensibile al minimo suono di quello di chi possiede una vettura modificata. Ogni click, tonfo e sibilo è amplificato dalla paura che qualcosa non vada. Ma a volte i suoni sono abbastanza forti da essere uditi da chiunque.

Lo staff di AutoTopNL ha avuto la fortuna di guidare un'Audi S3 8L, costruita tra il 1999 e il 2003, su una delle autostrade tedesche, senza limiti di velocità. Sotto il cofano c'è un quattro cilindri turbo da 1,8 litri e 20 valvole che, nella sua versione originale, eroga fino a 222 CV. Secondo il video, questo è un modello precedente da 207 CV, ma è stato modificato per erogare circa 300 CV e 440 Nm di coppia.

Tre brevi giri e poi kaput

La prima accelerazione in autostrada vede la S3 passare da 100 km/h a 215 km/h in 18 secondi. Non si avvicina a una Bugatti Chiron, ma per una piccola berlina di 24 anni non è affatto male. Anche il suono è molto buono, con quel bel ringhio accompagnato da una valvola di sfogo tra un cambio e l'altro. 

Il traffico stradale ostacola i due passaggi successivi, anche se alla fine riesce a raggiungere i 240 km/h. È importante notare che il tachimetro continua a salire costantemente quando il guidatore inizia ad accelerare, dimostrando che l'Audi ha ancora molto da offrire. Ma prima che il guidatore riesca a sfruttare il vero potenziale di questa S3, le cose prendono una brutta piega

Il video

Il test viene interrotto quasi subito da un forte botto. Dal video non è chiaro da dove provenga il suono, ma il guidatore solleva immediatamente l'acceleratore, cambia le marce e poi disinnesta la frizione mentre guida sul ciglio della strada. Una rapida richiesta di aiuto ha portato una BMW sulla scena per essere trainata fuori dall'autostrada, dove il team di AutoTopNL ha scoperto la causa del problema: un tubo dell'intercooler era scoppiato nel suo punto di collegamento.

Fortunatamente, la soluzione è semplice e ben nota agli specialisti del settore. Il video si conclude con il team che applica del nastro intorno al tubo per una riparazione temporanea. Quindi, anche se un grosso botto in autostrada non è mai una buona cosa, quest'avventura poteva certamente finire peggio.