A sorpresa Chrysler presenta la Halcyon, una concept molto bassa, con il muso a soli 10 cm da terra, portiere anteriori e posteriori con apertura a 90 gradi e un abitacolo privo di montante B.

L'obiettivo? Anticipare un'ipotetica auto del futuro, basata sulla nuova piattaforma STLA Large e connessa con l'uomo a livello tecnologico, grazie alla presenta dell'Intelligenza artificiale.

Base comune

Come anticipato, la piattaforma su cui è stata progettata la Chrysler Halcyon è la nuova STLA Large del Gruppo Stellantis. La configurazione di base è la stessa su cui sarà basata anche la prossima Dodge Charger Daytona elettrica.

Proprio come quest'ultima, infatti, anche la Halcyon, in base a quanto dichiarato dalla casa in questa prima fase, è dotata di un'architettura a 800 volt. La carrozzeria, poi, ha numerosi accorgimenti aerodinamici, tra cui un grande passaggio nella parte anteriore dove l'aria viene indirizzata attraverso la griglia e sopra il cofano.

Concetto Chrysler Halcyon

Chrysler Halcyon concept

Autonoma al 100%

Abbiamo detto che la Halcyon è equipaggiata con l'Intelligenza artificiale. Secondo la casa, infatti, questa concept di grandi dimensioni è dotata della guida autonoma di livello 4, grazie al volante e alla pedaliera che possono rientrare completamente, consentendo al conducente di essere semplicemente un passeggero per il viaggio.

Concetto Chrysler Halcyon

Chrysler Halcyon concept

Concetto Chrysler Halcyon

Chrysler Halcyon concept

A tal proposito, è disponibile tra le dotazioni anche una modalità di osservazione delle stelle che modifica l'opacità del vetro superiore e reclina il sedile per consentire di scrutare la volta celeste.

Nella parte anteriore c'è poi un grande schermo trasparente da montante a montante, mentre un head-up display tutto schermo è stato inserito per fornire informazioni a chi si trova all'interno, sia che stia guidando o meno. Ad alimentare il tutto, infine, c'è una batteria al litio-zolfo dalla capacità sconosciuta.

Concetto Chrysler Halcyon

Chrysler Halcyon concept, gli interni

Chrysler parla della Halcyon dichiarando che questa concept fa ampio uso dell'intelligenza artificiale per un'esperienza di guida personalizzabile, in cui l'auto è in grado di "prepararsi" da sola per la guida, tenendo conto di tutto, dalle condizioni meteorologiche al calendario giornaliero (che è collegato all'auto).

La visione della Casa, a tal proposito, è quella di creare un legame legittimo e personale tra l'auto e il guidatore. Gli scanner biometrici, infatti, sono in grado di riconoscere la persona mentre si avvicina all'auto e, una volta entrati, l'auto può riprodurre suoni rilassanti e imposta tutto in base alle ultime preferenze.

Chris Feuell, CEO di Chrysler, ha commentato:

"Halcyon presenta soluzioni di mobilità innovative e sostenibili che abbracciano la tecnologia e offrono valore ai clienti, garantendo al tempo stesso 'Harmony in Motion'".

Fotogallery: Chrysler Halcyon Concept

Fonte: Stellantis