La nuova Q6 e-tron attesa per la fine di quest'anno è un'auto particolarmente importante per Audi. Questo SUV elettrico di medie dimensioni (la stazza è simile a quella di una Q5) sarà il primo modello dei quattro anelli ad essere costruito sulla piattaforma PPE, la nuova architettura sviluppata in collaborazione con Porsche su cui nascerà anche la futura Macan elettrica.

Il nuovo modello non si è ancora fatto vedere nella sua interezza senza cammuffature, ma in occasione del Salone di Monaco Audi ha voluto svelare la nuova impostazione degli interni che andrà a caratterizzare presumibilmente anche gli altri modelli di questo marchio.

La sala di comando

La tecnologia è l’aspetto principale che caratterizza gli interni. Davanti al guidatore si staglia il virtual cockpit da 11,9” e un head-up display che proietta le principali informazioni di guida su una superficie di 88” e fino a 200 metri di distanza. Al centro, invece, c’è l’infotainment con display touch da 14,5”, mentre il passeggero anteriore può guardare film e altri contenuti su uno schermo dedicato da 10,9”.

Audi Q6 e-tron, gli interni del SUV elettrico

Audi Q6 e-tron, gli interni del SUV elettrico

L’infotelematica è collegata a un impianto audio Bang & Olufsen Premium da 22 altoparlanti e 830 W complessivi.

Dallo schermo centrale si ha accesso alle varie modalità di guida della vettura e alle opzioni dedicate alla climatizzazione e alla personalizzazione della grafica delle luci posteriori.

Audi Q6 e-tron, gli interni del SUV elettrico

Audi Q6 e-tron, gli interni del SUV elettrico

Inoltre, il software sviluppato internamente da Audi permette di scaricare app di terze parti (come Spotify) senza il collegamento con uno smartphone. E non manca l’assistente vocale dotato di intelligenza artificiale.

Vedi tutte le notizie su Salone di Monaco

Non dimentica la praticità

Nel pannello della portiera del guidatore sono integrati i vari comandi per gestire le impostazioni degli specchietti retrovisori, la regolazione dei sedili e le luci dell’abitacolo. Il cruscotto è caratterizzato anche dall’Interaction Light, una barra luminosa che cambia intensità e animazione a seconda delle situazioni. Per esempio, può segnalare lo stato della ricarica, un pericolo in arrivo da un determinato lato o il blocco/sblocco dell’Audi.

Audi Q6 e-tron, gli interni del SUV elettrico

Audi Q6 e-tron, le forme della carrozzeria sono ancora nascoste dalle mimetizzazioni

Grande attenzione è stata riservata alla praticità della Q6 e-tron. Infatti, sono presenti numerosi vani portaoggetti, una postazione di ricarica wireless per lo smartphone e due porte USB-C. Il bagagliaio offre una capacità di 526 litri, che raggiunge i 1.529 litri abbattendo i sedili posteriori. Il “frunk”, invece, mette a disposizione altri 64 litri per conservare, per esempio, il cavo di ricarica.

E gli esterni e le motorizzazioni? Sono ancora tutte da scoprire, visto che all'IAA Mobility 2023 è esposto un modello di pre-serie con grafiche mimetiche. Non resta che attendere i prossimi mesi per saperne di più.

Fotogallery: Audi Q6 e-tron al Salone di Monaco 2023