Nel 2016, in occasione dei 100 anni del Gruppo BMW, Rolls-Royce presenta al mondo la 103EX Vision Next 100, un concept avanguardistico e un vero e proprio manifesto del futuro del lusso secondo la Casa inglese, con tecnologia (elettrica) e guida autonoma a rendere l'esperienza di guida ancora più esclusiva.

Una visione che ha trovato già applicazione in diversi modelli tailor-made del brand britannico nella serie "Coachbuild", tra cui la Boat Tail, un esemplare unico da 20 milioni di euro.

L'auto di lusso nel futuro

Lunga 5,9 metri, la Vision Next 100 è elettrica e ha un design davvero estremo, ma che riprende i principali stilemi di Rolls-Royce. Sulla fantascientifica carrozzeria con ruote parzialmente carenate, sono presenti la classica griglia cromata con listelli verticali e la statuetta di cristallo "Spirit of Ecstasy".

Rolls-Royce Vision Next 100 Concept (2016)

Rolls-Royce Vision Next 100 Concept (2016)

Il lunghissimo cofano richiama le linee dei modelli degli anni '30, ma al posto del motore è presente uno spazio per alloggiare i propri bagagli. Nel posteriore, invece, la coda è sfuggente come in una coupé e al centro c'è la scritta "Vision Next 100". Ma a lasciare a bocca aperta non ci sono solo gli esterni.

Eleanor pensa a tutto

L'abitacolo della Rolls-Royce può ospitare due persone, ma è concettualmente diverso da qualsiasi altro modello del brand inglese abbiate visto finora. Il divano in pelle ospita (o, per meglio dire, accomoda) due persone e la plancia non presenta alcun comando fisico.

Non c'è il volante e non ci sono pulsanti per regolare varie impostazioni. A pensare a tutto (inclusa la guida) è Eleanor, l'assistente virtuale che comanda pure il sistema di guida autonoma permettendo di raggiungere la destinazione prestabilita senza fatica.

Rolls-Royce Vision Next 100 Concept (2016)

Rolls-Royce Vision Next 100 Concept, gli interni

Al di là della tecnologia, però, ciò su cui Rolls-Royce punta con la Vision Next 100 è la personalizzazione. Per la Casa, il futuro del lusso è la possibilità di costruire su misura il proprio esemplare, come nell'alta sartoria. Si può scegliere il tipo di carrozzeria, il passo, i materiali e i rivestimenti.

Un processo produttivo chiamato internamente "Personal Vision", che ha già trovato alcuni esempi eccellenti nella già citata Boat Tail e nelle Droptail Arcadia e Amethyst.

Fotogallery: Rolls-Royce Vision Next 100 Concept (2016)