In Audi si limitano a chiamarlo restyling, ma gli aggiornamenti previsti per la e-tron GT sono paragonabili a quelli di un modello di nuova generazione. Oltre ai cambiamenti estetici ci sono novità sostanziali per i motori elettrici e per la batteria.

Ora, la gamma dell'ammiraglia sportiva di Ingolstadt - disponibile in concessionaria da settembre - conta una nuova versione performance da 925 CV e una batteria più grande (e più leggera), per prestazioni da urlo. 

Audi e-tron GT (2024), gli esterni

Anche se a un primo sguardo non si direbbe, sono tanti i cambiamenti estetici della Audi e-tron GT 2024. Prima di tutto, una nuova cornice nera circonda il single frame (dove troviamo un disegno a nido d'ape), raccordandosi con le prese d'aria laterali. 

Inoltre, tra la calandra e il cofano, una banda in tinta con la carrozzeria si estende per tutta la larghezza. Una soluzione simile è adottata anche nel posteriore, dove l’estrattore con marcate nervature verticali presenta un profilo superiore anch’esso in tinta con la carrozzeria.

Audi S e-tron GT (2024)

La nuova gamma Audi e-tron GT

La versione performance della RS e-tron GT è caratterizzata da elementi di design unici, come il tetto in carbonio opaco e gli esclusivi elementi estetici in carbonio camouflage sulle prese d’aria frontali, sulle portiere, sull’estrattore e sulle calotte degli specchietti.

L’intera gamma adotta la rinnovata corporate identity del marchio, caratterizzata dal design bidimensionale dei quattro anelli – in bianco polare per la S e-tron GT e in grigio antracite per le varianti RS – e dalla denominazione del modello con lettering Audi sui montanti B.

Audi S e-tron GT (2024)

Audi S e-tron GT, il posteriore

Per quanto riguarda la gamma colori, le novità includono il verde Bedford metallizzato, riservato alla Audi RS e-tron GT performance, e il grigio Nuvola metallizzato, disponibile per entrambe le varianti RS. La gamma di cerchi in lega è stata rivista con l’introduzione di nuovi design da 20 e 21".

Tra questi, ci sono i cerchi forgiati da 21" a 6 doppie razze (di serie per la performance) che richiamano la "Ruota Avus", dedicata nel 1991 alla celebre concept Audi Avus quattro. Per i clienti che desiderano un livello di personalizzazione superiore, il programma Audi exclusive offre ulteriori opzioni di configurazione.

Audi e-tron GT (2024), gli interni

Il restyling della gamma dell'Audi e-tron GT riguarda anche l'abitacolo, con novità per sedili, volante, plancia e dotazioni digitali, oltre a nuovi inserti in carbonio opaco e le finiture Vanadium, che cambiano tonalità in base alla luce.

Il volante ha una corona appiattita nella sezione superiore e inferiore e una marcatura rossa a ore 12, ispirata al motorsport. Nelle varianti RS, sono presenti due satelliti di controllo aggiuntivi, anch’essi rossi, per la gestione della dinamica di guida.

I sedili sportivi plus, di serie già per la S e-tron GT, sono ora caratterizzati da un logo retroilluminato ("S" o "RS" a seconda del modello) alla base dei poggiatesta. 

Audi RS e-tron performance (2024)

Audi RS e-tron performance, gli interni

Le possibilità di personalizzazione degli interni sono state ampliate grazie ai pacchetti design RS, disponibili in grigio, rosso e, per la RS e-tron GT performance, in verde. Questo ultimo pacchetto introduce la colorazione verde Serpentino per le cuciture a contrasto di vari elementi.

Per quanto riguarda i rivestimenti, vengono utilizzati materiali sostenibili come il tessuto Cascade e la microfibra Dinamica, simile alla pelle scamosciata ma realizzata al 45% con poliestere riciclato dalle bottiglie in PET.

La microfibra Dinamica è ora disponibile anche nella variante "deep black" per accentuare la sportività dell’abitacolo. Il tessuto Cascade, che ricorda le fibre naturali, è realizzato al 15% in cimosa e al 35% in poliestere riciclato, e viene utilizzato non tinto per i rivestimenti dei sedili. I tappetini sono in Econyl, una fibra ricavata dal poliammide delle reti da pesca usate e dagli scarti di moquette.

Audi RS e-tron (2024)

Audi RS e-tron, la plancia

Tra le dotazioni opzionali spicca il tetto panoramico a trasparenza adattiva, la cui superficie elettrocromatica in vetro può opacizzarsi per ridurre l’impatto della luce solare. 

Infine, il quadro strumenti digitale virtual cockpit plus è stato aggiornato e ora fornisce informazioni in tempo reale sulla temperatura della batteria, sulla massima potenza di ricarica disponibile e sul precondizionamento dell’accumulatore durante la navigazione verso una stazione HPC. 

Audi e-tron GT (2024), i motori elettrici

La sportiva elettrica di Audi vanta novità notevoli anche per quanto riguarda il powertrain. Ora, la S e-tron GT ha 680 CV e 740 Nm di coppia, 150 CV e 110 Nm in più rispetto alla versione precedente. La RS e-tron GT conta 856 CV (+210 CV) e 865 Nm (+35 Nm), mentre la versione top di gamma performance raggiunge 925 CV e 1.027 Nm, diventando l'Audi di serie più potente mai realizzata.

Impressionanti le prestazioni, con la S e-tron GT che accelera da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi, migliorando di 7 decimi rispetto al modello precedente. La RS e-tron GT raggiunge i 100 km/h in 2,8 secondi, migliorando di 5 decimi, mentre la Audi RS e-tron GT performance lo fa in 2,5 secondi.

Audi RS e-tron (2024)

Audi RS e-tron (2024)

La velocità massima è di 245 km/h per la versione S, dotata di freni a disco in acciaio maggiorati, mentre le varianti RS sono autolimitate a 250 km/h e dispongono di freni rivestiti in carburo di tungsteno. I freni carboceramici sono disponibili su richiesta per tutte le versioni, con pinze anteriori a dieci pistoncini.

La trazione integrale quattro elettrica, basata su due motori elettrici, beneficia di un significativo upgrade dell'elettronica, migliorando la ripartizione della coppia tra gli assi. Una nuova funzione Boost, attivabile tramite un satellite al volante, permette un incremento temporaneo di 95 CV per le varianti RS, con una durata massima di 10 secondi visibile sulla strumentazione.

Audi e-tron GT (2024), batteria e ricarica

La batteria della e-tron GT pesa 625 kg (-9 kg sul modello pre-restyling), pur avendo una capacità di 105 kWh (97 kWh netti), ossia 13 kWh in più rispetto a prima.

La nuova batteria, insieme alle celle evolute e all'affinamento del sistema di gestione termica, consente alla S e-tron GT di raggiungere un'autonomia massima di 609 km nel ciclo misto WLTP, oltre 100 km in più rispetto alla versione precedente. La e-tron GT ora ha un'autonomia di 597 km (+102 km), mentre la RS e-tron GT performance arriva a 585 km.

La velocità di ricarica in corrente continua raggiunge i 320 kW (+50 kW), con la possibilità di passare dal 10% all'80% di carica in 18 minuti e di ripristinare fino a 280 km di autonomia in 10 minuti presso una stazione HPC. Inoltre, il sistema Plug & Charge consente all'Audi di avviare la ricarica automaticamente senza necessità di schede o app. In corrente alternata (AC), la ricarica può avvenire fino a 22 kW.

Audi e-tron GT (2024), i prezzi

La nuova gamma e-tron GT sarà disponibile da settembre. I prezzi partono da 128.400 euro per la S e-tron GT e da 159.400 euro per la RS e-tron GT. Il top di gamma RS e-tron GT performance, invece, parte da 175.400 euro.

Fotogallery: Audi RS e-tron performance (2024)