Peugeot 5008, perché comprarla... e perché no

Tempi lontani quelli delle station wagon e delle monovolume, le auto predilette dalle famiglie d'Italia e d'Europa. Ora i clienti vogliono i SUV e anche una Casa come Peugeot, che fino a qualche anno fa puntava sia sulle famigliari che sui cosiddetti MPV, ne ha messo sul mercato un'intera gamma. L'ultima arrivata è la 5008, che della vecchia conserva solo il nome. Si posiziona sopra 3008 e 2008 per dimensioni, per spazio interno e, cosa più importante per chi ha una famiglia numerosa, per numero di passeggeri che può ospitare.


Pregi e difetti


Difficile confondere la 5008: con uno stile così ricercato, sono poche le rivali che mostrano altrettanta personalità. Dove sicuramente la 5008 mette tutti d'accordo sono però gli interni. Si parte da un minimo di 700 litri per il bagagliaio in configurazione cinque posti, che diventano 1.060 se la terza fila viene smontata e i 2.000 litri se anche la seconda è abbattuta. Se si viaggia in sette, infine, restano 237 litri. Peccato che, quando sono tutti giù, tra gli schienali si formi qualche spazio che rischia di "ingoiare" gli oggetti e che, quando c'è il tetto panoramico optional, lo spazio per la testa degli occupanti non sia tanto. Per il resto l'abitabilità è ottima, così come la praticità generale e la qualità degli interni, che ricorda da vicino quella di un'auto "premium". Nonostante le dimensioni inizino ad essere "importanti", la 500...