Ogni tanto torniamo a parlare di sette posti anche se, come in questo caso, si tratta di un SUV e non di una monovolume. La protagonista di questo primo contatto è la nuova Peugeot 5008 che rispetto al passato cambia tutta: ha una nuova piattaforma, è più grande e il design è stato completamente rinnovato e ora è più moderno sia dentro che fuori. In abitacolo poi c'è tantissima tecnologia.

Abbiamo avuto l'occasione di provarla in versione 100% elettrica, la E-5008 da 210 CV, batteria da 73 kWh e un'autonomia dichiarata di circa 530 km. Al lancio però sarà disponibile anche termica mild hybrid e plug-in. Per scoprila cliccate sul video qui sopra o leggere l'articolo: ecco com'è e come va.

Esterni | Interni | Guida | Prezzi

Peugeot E-5008: Esterni

Una delle più grandi novità di questa nuova generazione di Peugeot 5008 è la piattaforma STLA Medium del gruppo Stellantis che, oltre a una dinamica di guida migliorata, ne ha fatto crescere di tanto le dimensioni rispetto al passato. Adesso è lunga 4,79 metri (+25 cm), alta quasi 1 e 70 e una larghezza di circa 1,90 specchietti esclusi.

Recensione Peugeot E-5008 (2024)

Peugeot E-5008 (2024)

Guardandola da davanti a livello di design è praticamente impossibile notare differenze con la sorella 3008, con la grande griglia dall'effetto tridimensionale e sfumata che ai lati va a toccare l'ormai classica firma luminosa a triplo artiglio. Sopra, i fari a matrice di LED hanno una forma più allungata rispetto al passato mentre il profilo, che di per sé è un po' pesante, viene slanciato dai grandi cerchi fino a 20" di diametro. Il posteriore è più squadrato per massimizzare abitabilità e capacità di carico e tagliato in due orizzontalmente da una fascia scura che ai lati ingloba i fari.

Peugeot E-5008: Interni

A bordo il protagonista assoluto è il grande schermo curvo da 21" del Panoramic i-Cockpit che integra la strumentazione e l’infotainment, con le scorciatoie per muoversi tra i diversi sottomenù che sono raccolte in un altro schermo orizzontale più in basso. Il sistema è chiaro nella grafica e fluido, compatibile con Apple Carplay e Android Auto in modalità wireless e con l’intelligenza artificiale di ChatGPT. Buona l'ergonomia dell'abitacolo che, dal posto guida, restituisce la sensazione di trovarsi all'interno della cabina di pilotaggio di un aereo essendo tutto orientato verso il guidatore.

Recensione Peugeot E-5008 (2024)

Peugeot E-5008 (2024)

L'esemplare di questa prova è in allestimento GT, il top di gamma accessoriato di tutto punto, sedili massaggianti e ventilati compresi. Ottima la scelta dei materiali di rivestimento, con la plancia e il tunnel che presentano l'alternanza tra pelle, alluminio, piano black e materiali riciclati, tutti appaganti alla vista, piacevoli al tatto e valorizzati dall'illuminazione ambientale che di notte ricrea piacevoli effetti tridimensionali.

Lo spazio è abbondante in tutte le direzioni: davanti si sta comodi e la stessa cosa vale per la seconda fila che, per ingrandire il bagagliaio o far stare comodi i passeggeri della terza, può scorrere di 15 cm. In configurazione standard il bagagliaio è enorme con oltre 900 litri di capacità minima a disposizione che scendono a poco meno di 400 quando si sfruttano i sette posti. Abbattendo tutto si crea un piano enorme da circa 2.000 litri di capacità e 2 metri di lunghezza.

Recensione Peugeot E-5008 (2024)

Recensione Peugeot E-5008 (2024)

Recensione Peugeot E-5008 (2024)

Peugeot E-5008 (2024)

Peugeot E-5008: Guida

Per inquadrare questa nuova Peugeot E-5008 partiamo dalla scheda tecnica: l'esemplare di questa prova è la base con batteria da 73 kWh e un'autonomia dichiarata di circa 530 km. Il motore elettrico da 210 CV è posizionato davanti e la trazione è anteriore ma più avanti arriveranno altre due versioni, una Long Range da 230 CV con batteria da 96 kWh (autonomia stimata di 660 km, dato però non ancora omologato) e una più performante da 320 km, doppio motore e trazione integrale. Per quanto riguarda la ricarica, la macchina accetta 11 kW in corrente alternata, 160 kW invece in continua per una carica dal 20 all'80% in circa 30 minuti.

Per quanto riguarda la dinamica di guida non sono riuscito a mettere alla prova seriamente la E-5008 tra le curve perché l'itinerario pensato per noi da Peugeot si è concentrato per lo più su strade statali e autostrada. Qui però ho avuto modo di testare gli ADAS che mi sono piaciuti tanto, intuitivi da utilizzare e progressivi: in particolare mi hanno convinto il sistema di centraggio tra le linee e l'assistente al sorpasso entrambi molto precisi.

Recensione Peugeot E-5008 (2024)

Peugeot E-5008 (2024)

La macchina è bilanciata, l'assetto è equilibrato e assorbe bene le asperità nonostante si senta come dietro sia più rigido. Lo sterzo invece è tarato bene come da tradizione Peugeot e nonostante obblighi a trovare un compromesso con la visibilità della strumentazione è sempre preciso, diretto e pesante il giusto anche se quest'ultimo parametro può essere modificato andando a giocare con le diverse modalità di guida.

Migliorabili invece il feedback del freno, con la prima parte della corsa del pedale che è spugnosa e poi non è tanto graduale il passaggio tra frenata meccanica e rigenerativa, e l'insonorizzazione dai fruscii aerodinamici (già dai 90-100 km/h si avverte qualche turbolenza in prossimità dei grandi specchietti) e dal rotolamento delle gomme.

Recensione Peugeot E-5008 (2024)

Peugeot E-5008 (2024)

Peugeot E-5008: Prezzi

La nuova Peugeot 5008 sarà ordinabile nelle concessionarie nei prossimi mesi con le prime consegne previste per l'ultimo trimestre del 2024. Ancora non sono stati comunicati i prezzi ma per avere un riferimento possiamo prendere in considerazione quelli annunciati per il mercato francese. Lì, la 5008 mild hybrid avrà un prezzo di partenza di circa 41.000 euro, l'elettrica invece da circa 47.000 euro. Ci vogliono 5.000 euro in più per l'allestimento top di gamma GT, con l'Allure di partenza che però è comunque molto ben accessoriato.

Fotogallery: Peugeot E-5008 (2024), la prova su strada