Drive in Italy, con la Peugeot 3008 nel cuore della Toscana [VIDEO]

Guai a lasciarsi ingannare dal primo tratto, scorrevole e rettilineo come non dev’essere un itinerario turistico. La Strada Regionale 68 di Val Cecina ha bisogno infatti di alcuni chilometri per mostrare le sue meraviglie, guidando chi la percorre attraverso una zona della Toscana ricca di storia, fascino e paesaggi mozzafiato, incrociando gioielli del nostro Paese meno “battuti” (Cecina) e altri più noti e visitati (Volterra e San Gimignano). La stessa considerazione vale per la Peugeot 3008: il SUV francese non va giudicato dalle apparenze, perché in quel caso non sarebbe l’auto ideale per la nostra prova Drive in Italy, ma soltanto dopo aver percorso alcuni chilometri in sua compagnia e aver apprezzato quali vantaggi regala un’auto del genere lungo un tragitto panoramico.

Tre tappe, tre modi di intendere la Toscana

 

La prima tappa imboccando la SR68 è Cecina, città in provincia di Livorno ricca di testimonianze a livello storico: il suo territorio è stato abitato dai Romani e dagli Etruschi ed è conosciuto per le saline, oltre che per la pulizia del suo mare (premiato anche quest’anno con la Bandiera Blu di Legambiente). Volterra è la seconda meta del percorso. Qui sono tipiche le costruzioni di mattoni rossi e gli oggetti in alabastro, materiale lavorato fin dal periodo etrusco che una volta costituiva la base dell’economia del posto: secondo i racconti questa forma di artigianato possiede almeno 2.000 anni. Per raggiungere San Gimignano bisogna invece dirigersi sulla St...