Con il restyling cambia il frontale, arrivano i LED e i nuovi turbodiesel più efficienti

Si parla ancora di SUV e, in particolare di SUV coreani. Stavolta è il momento di Kia Sportage, sicuramente uno dei modelli più di successo per Kia in Europa e anche in Italia. Un'auto che, per conquistare il pubblico, del Bel Paese è partita da un ottimo rapporto prezzo prestazioni, è stata, infatti una delle prime a montare la trazione 4x4 nel segmento, per poi passare a migliorare anche la qualità percepita forte di un interesse sempre maggiore del brand per il mercato europeo (e viceversa) che ha fatto spostare la produzione nel Vecchio Continente. Per la nuova generazione è dunque arrivato il momento del restyling di metà vita e approfittando anche del passaggio alla normativa Euro 6d Temp, introduce due nuovi propulsori turbodiesel un 1.6 l da 115 e 136 CV e un 2.0 l mild hybrid da 185 CV che promettono consumi contenuti e maggiore efficienza.

Com'è

Dal punto di vista estetico sono pochi i dettagli che si modificano rispetto all'attuale generazione. Partendo dal frontale troviamo i nuovi alloggiamenti dei fendinebbia, che nella versione GT Line cambiano anche di forma assumendo quella Ice Cube, sempre sul muso il caratteristico Tiger Nose viene un po' rinfrescato e può essere declinato anche in Gloss Black, sempre nella versione GT. Fra gli altri elementi di spicco: i proiettori a LED, le nuove luci diurne, anche loro a LED, e il nuovo disegno della calandra con un elemento orizzontale che parte dai fendinebbia. Sul posteriore sono state ridisegnate le luci e compare il doppio scarico separato, ancora una volta destinato alla GT Line. All'interno troviamo il nuovo disegno delle bocchette d'areazione, una rivisitazione del quadro strumenti e la possibilità di avere il nuovo schermo da 8'' senza cornice. Fra gli ADAS arrivano l'Around Wiew Monitor e l'Adaptive Cruise Control con funzione di Stop&go.

Come va

L'ibridizzazione del 2.0 l da 185 CV non si riflette in alcun modo sulla guida della Sportage, se non in positivo quando, magari nelle ripartenze, e nei sorpassi si percepisce un leggera spinta in più data dai 12 kW dell'unità elettrica. Positivo anche il feedback del nuovo cambio automatico a 8 rapporti che in abbinamento alla trazione Integrale on-demand rende la guida, per quanto possibile con un SUV, agile. Il rollio, da sempre il maggior nemico delle auto rialzate, sembra essere abbastanza contenuto, merito anche delle sospensioni che non sono state modificate e che mantengono un buon compromesso fra comfort e resistenza. D'altronde la vocazione fuoristradistica di Sportage è da sempre il cavallo di battaglia di questo modello. Quello che sembra leggermente migliorata è l'insonorizzazione in abitacolo, magari data anche dalla presenza del motore ibrido che fa girare meno il motore in accelerazione o in ripartenza. Sempre grazie all'unità elettrica, l'avviamento e il restart da fermo in caso di start&stop sono più "lisci". 

Leggi anche:

Curiosità

Come gia detto per Hyundai Tucson le nuove norme di omologazione non consentirebbero più di annoverare i mild hybrid fra i motori ibridi e quindi di sfruttare, dove possibile i vantaggi a loro riservati. Questo però non significa che questo tipo di motorizzazione non si possa sviluppare, anzi, in molti vedono nell'ibrido leggero un possibile futuro sia del motore a benzina sia sopratutto di quello diesel, dato che attraverso l'aiuto dei 48 V dell'unità elettrica si riesce a contenere ancora di più i consumi e di conseguenza le emissioni di CO2.

Quanto costa

Purtroppo ancora non sono stati diffusi i prezzi dalla Kia Sportage restyling. La commercializzazione dovrebbe partire ufficialmente alla fine dell'estate, nel frattempo è possibile beneficiare delle promozioni sul modello attualmente in vendita, magari optando per la motorizzazione a benzina (1.6 l aspirata o turbo) confermata anche sul nuovo modello.

Fotogallery: Kia Sportage 2.0 CRDI Mild Hybrid

Kia Sportage 2.0 l Mild Hybrid 4WD AT

Motore 1.995 cc 4 cilindri in linea turbodiesel mild hybrid
Potenza 185 CV a 4.000 giri/min.
Coppia Massima 400 Nm 1.750-2.750 giri/min.
Batteria 0,44 kWh
Accelerazione 0-100 km/h 9,5 sec.
Velocità Massima 201 km/h
Trasmissione Automatico a 8 marce
Trazione Integrale on-demand
Consumi 5.7~5.8 l/100 km (calcolati in WLTP e convertiti in NEDC)
Emissioni 149~153 g/km (calcolati in WLTP e convertiti in NEDC)
Prezzo base N.D.
Prezzo della versione provata N.D.