Affinata nell’estetica e potenziata nella tecnologia, resta un’auto piacevole in tutte le situazioni. Dietro, però, non è poi tanto “furba”

La più tecnologica delle Fiat, nella storia del marchio. È questa la definizione che la Casa torinese dà della rinnovata 500X, aggiornata quest’anno dopo circa tre anni di onorata carriera. Ed è innegabile che sia così, perché ora il SUV compatto italiano non solo può contare su tanta connettività ma su un’iniezione di ADAS che la porta a competere, ad armi pari, nel segmento più agguerrito del momento.

Pregi e difetti

Tra i punti di forza della 500X, impossibile non citare il suo look. Sbarazzina, originale, equilibrata, piace praticamente a tutti, anche perché in base alle tinte e agli allestimenti sfoggia caratteri diversi che possono andar bene ad un pubblico maschile quanto a quello femminile.

Ora la gamma è più facile rispetto a prima: tre versioni con equipaggiamenti e stile diverso, cioè Urban, City Cross e semplicemente Cross, e in più la 500X può contare su uno sguardo full LED.

Anche la qualità percepita degli interni è di alto livello, specie davanti, mentre dietro c’è qualche sbavatura come l’assenza di bocchette dell’aria, pannelli porta rigidi anche ad altezza gomito e finestrini poco estesi che, tra l’altro, si aprono poco.

Anche il bagagliaio non è il suo punto forte, per sfruttarlo al massimo bisogna sempre usare il doppio fondo.

La simpatia della 500X comunque si conferma anche a motore acceso, in marcia. Prima di tutto l’insonorizzazione, davvero curata, e poi la facilità di manovra e di utilizzo. Sterzo leggero ma piuttosto preciso, cambio manuale con innesti secchi e visibilità abbastanza buona.

Il 1.0 tre cilindri da 120 CV si conferma brioso, anche se i consumi in città un po’ non sono eccellenti e in generale il 1.3 da 150 CV con cambio automatico si sposa meglio con la filosofia cittadina della 500X. Buona la taratura dei vari sistemi di assistenza alla guida, la maggior parte dei quali sono di serie già sulla versione d'ingresso.

Quanto costa

La più cittadina Urban ha un prezzo che parte da poco più di 19.000 euro con il 1.6 a benzina da 110 CV. Si sale a 20.000 circa per il 1.0 di questa prova e rispettivamente 21.000 e 23.000 per i due diesel da 95 e 120 CV. City Cross e City possono avere anche il 1.3 a benzina da 150 CV o, ancora, il 2.0 con la trazione integrale. Partono da 21.000 e 23.000 euro.

Fiat 500X restyling 2018
Fiat 500X restyling 2018

Il nostro consiglio è di buttarsi sul 1.3 con cambio automatico se si vuole il motore a benzina, altrimenti il diesel 1.6, anche questo con cambio a doppia frizione. L'allestimento giusto è il City Cross, a cui aggiungere i fari full LED e il pacchetto sicurezza.

Fotogallery: Fiat 500X restyling 2018