Buona l'efficienza e bassissimi i costi di viaggio per la piccola spagnola da 90 CV

La Seat Ibiza a metano è tornata. Dopo essersi presa una pausa per aumentare la capacità dei serbatoi di gas naturale e ridurre quello della benzina per ottenere l’omologazione “monovalente” l’Ibiza 1.0 TGI 90 CV finisce nel mirino della prova consumi reali Roma-Forlì e se la cava davvero bene.

I 3,40 kg/100 km (24,41 kg/100 km) sono infatti ottimi in termini assoluti, considerata anche una spesa di appena 12,85 euro per il gas metano, nettamente inferiore ai 19,67 euro dell’Ibiza 1.6 TDI a gasolio. Eppure la piccola spagnola non riesce a battere le migliori della categoria CNG (Compressed Natural Gas).

Efficienza bene, non benissimo

Sembra incredibile, ma con i suoi 3,40 kg/100 km la rinnovata Seat Ibiza 1.0 TGI non svetta nella classifica consumi a metano, facendo poco meglio della Fiat Panda 0.9 TwinAir Turbo 80 CV Natural Power, Audi A4 Avant 2.0 TFSI 170 CV g-tron S tronic e Seat Arona 1.0 TGI 90 CV, tutte a quota 3,60 kg/100 (27,7 km/kg).

Seat Ibiza 1.0 TGI

In vantaggio sull’Ibiza a metano sono invece l’Opel Astra Sports Tourer 1.4 Turbo 110 CV ecoM (3,20 kg/100 km - 31,2 km/kg), la Skoda Octavia Wagon 1.5 G-TEC DSG (2,90 kg/100 km - 34,4 km/kg) e la quasi irraggiungibile Volkswagen eco up! (2,55 kg/100 km - 39,2 km/kg), regina della categoria.

Sportiveggiante

La versione provata della Ibiza 1.0 TGI 90 CV cambio manuale 6 marce è la sfiziosa FR dal look sportivo che con l’aggiunta di cerchi da 18”, vernice metallizzata, fari full LED e altri utili pacchetti con ausili alla guida e sensori vede il prezzo finale raggiungere i 24.000 euro, promozioni escluse.

Seat Ibiza 1.0 TGI

Con questa cifra si ottiene un’auto discretamente rifinita, ergonomica e semplice da usare, con un assetto piacevole e sedili un po’ troppo stretti. I materiali interni sono semplici e di buona fattura, mentre lo spazio a bordo non è troppo abbondante, soprattutto per chi veste taglia XXL.

Fino a 400 km di autonomia a metano

Anche se il consumo sale un po’ nell’utilizzo nel traffico di Roma, fino a 6,8 kg/100 CV (14,7 km/kg), la spesa per viaggiare è sempre bassissima. Nell’utilizzo misto urbano-extraurbano la media scende di nuovo a 4,6 kg/100 km (21,7 km/kg) e in autostrada si toccano i 5,0 kg/100 km (20 km/kg).

Seat Ibiza 1.0 TGI

L’autonomia a metano della Seat Ibiza 1.0 TGI (con tre bombole da 13,8 kg totali) oscilla fra un minimo di circa 250 km fino ad un massimo poco sopra i 400 km, mentre con il piccolo serbatoio di benzina almeno 100 km sono garantiti. L’economy run fa segnare un consumo di 3,1 kg/100 km (32,2 km/kg) e la prova di massimo consumo raggiunge i 14,9 kg/100 km (6,7 km/kg), con il computer di bordo che alla fine della prova di oltre 900 km indica una media di 4,3 kg/100 km (23,2 km/kg).

Cosa dice il libretto

Modello Alimentazione Potenza Omologazione Emissioni CO2
(NEDC)
Emissioni CO2
(WLTP)
Seat Ibiza 1.0 TGI 90 CV FR Metano 66 kW Euro 6d-TEMP 92 g/km 107 g/km

Dati

Vettura: Seat Ibiza 1.0 TGI 90 CV FR
Listino base: 19.900 euro
Data prova: 22/11/2019
Meteo: Sereno, 17°
Prezzo carburante: 1,050 euro/kg (Metano)
Km del test: 906
Km totali all'inizio del test: 4.710
Velocità media nel tratto Roma-Forlì: 80 km/h
Pneumatici: Dunlop Sport Maxx RT2 - 215/40 R18 89W (Etichetta UE: C, A, 70 dB)

Consumi

Media "reale": 3,40 kg/100 km (29,41 km/kg)
Computer di bordo: 3,6 kg/100 km
Alla pompa: 3,2 kg/100 km
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

Conti in tasca

Spesa "reale": 12,85 euro
Spesa mensile: 28,56 euro (800 km al mese)
Quanto fa con 20 euro: 560 km
Quanto fa con un pieno: 406 km (teorici)
Scopri le modalità e i criteri della prova di consumo

 

La prova Roma-Forlì ha anche la sua classifica aggiornata dei consumi. Datele un'occhiata e troverete molte sorprese.

Fotogallery: Seat Ibiza 1.0 TGI