Il SUV rivale della BMW X6 è tutto nuovo: nello stile, all'interno e nei motori, anche ibrido plug-in

La Mercedes GLE Coupé si sceglie per lo stile: ha il parabrezza più inclinato rispetto alla GLE, dalla quale deriva, e il tetto discendente verso la corta coda, dettagli che le conferiscono un look simile alle coupé.

La Mercedes GLE Coupé tuttavia non si sceglie solo per lo stile, perché questo SUV di grandi dimensioni (rivale delle BMW X6 e Porsche Cayenne Coupé) sa essere comodo nei lunghi viaggi, risponde alle esigenze di una famiglia e ha pure un sistema ibrido plug in. Scopriamolo meglio in questa prova.

Com’è fuori

La seconda generazione della GLE Coupé va considerata una sapiente evoluzione della prima, in vendita dal 2015, perché ne riprende le forme della carrozzeria. A cambiare sono i dettagli: si notano ad esempio le fiancate più levigate, la mascherina maggiorata e le rinnovate luci posteriori, che hanno un look più deciso e spigoloso.

Nuova Mercedes GLE Coupé

I fari anteriori, sempre di forma allungata, conferiscono al frontale un aspetto più grintoso: merito della doppia firma luminosa all’interno di ciascun gruppo ottico.

La nuova GLE Coupé adotta il pianale della GLE, anche se i tecnici della casa tedesca lo hanno rivisto accorciando il passo di 6 cm, mentre la carrozzeria è più imponente rispetto alla scorsa generazione: la lunghezza cresce di 3,9 cm, raggiungendo i 4,95 metri, e la larghezza aumenta di 0,7 cm a 2,01 metri.

A dare un tocco di grinta in più alla GLE Coupé sono pure i cerchi, di 19” per le versioni meno rifinite e di 22” per quelle più costose.

Com’è dentro

L’ambiente è sobrio, curato e tecnologico, ma non presenta differenze di sorta con la GLE: questo può essere uno svantaggio, perché all’interno della GLE Coupé non si percepisce una maggiore impressione di sportività.

Nuova Mercedes GLE Coupé

A dominare la scena sono i due schermi di 12,3” del sistema multimediale MBUX, del quale abbiamo parlato nel video Point of Review, dotati di funzionalità specifiche per la versione con sistema ibrido: il guidatore può impostare la carica delle batterie da conservare per l’arrivo oppure vedersi consigliare un tragitto alternativo dal navigatore satellitare, che tiene conto delle soste per la ricarica e delle località in cui trovare le colonnine.

Il baule è di grandi dimensioni, perché contiene 655 litri con il divano in uso: sono 25 litri in più rispetto alla GLE. Questa però si prende la rivincita abbassando gli schienali, perché ospita a bordo 2.055 litri (contro i 1.790 della GLE Coupé).

Nuova Mercedes GLE Coupé

Piacere di guida

Per questo primo contatto ci siamo messi al volante della GLE 350de Coupé, versione ibrida plug in con il sistema da complessivi 320 CV: 194 CV arrivano dal diesel 4 cilindri 2.0, mentre il motore elettrico (integrato al cambio automatico a 9 marce) ne fornisce altri 136.

Nuova Mercedes GLE Coupé

La GLE 350de Coupé, quando spinta dal motore a elettroni, percorre fino a 100 chilometri con una carica delle batterie e raggiunge la velocità di 160 km/h. L’economia d’utilizzo è apprezzabile anche scegliendo la modalità di guida ibrida: in condizioni ideali, ovvero su percorsi poco impegnativi e con le batterie cariche, si possono percorrere fino a 100 chilometri con un litro di gasolio.

La complessità del sistema ibrido si avverte nel peso, perché il SUV tedesco sfiora i 2.500 chilogrammi, ma la casa tedesca ha messo a punto un assetto poco cedevole quando si affrontano curve a velocità “allegra”. Anche i freni sono all’altezza dell’auto, che non può avere le sospensioni con molle ad aria (sono disponibili per le versioni non ibride): l’assorbimento delle asperità e la precisione di guida ne avrebbero tratto vantaggio.

Comfort

La GLE Coupé non delude sotto questo punto di vista, ma l’assenza delle sospensioni ad aria per la 350 de è una mancanza di cui tenere conto.

Nuova Mercedes GLE Coupé

Il motore 4 cilindri non è morbido e pastoso come uno a 6, ma questa rinuncia non è troppo grave considerando i benefici del motore elettrico, che permette di viaggiare in silenzio e con grande surplace anche nei tragitti extra-urbani.

Ad impreziosire la GLE Coupé c’è il pacchetto Energizing, che gestisce il “clima”, il riscaldamento e il raffrescamento dei sedili (se presenti), la musica e l’illuminazione per rilassare o “energizzare” il guidatore: un comfort in più nei lunghi viaggi.

Curiosità

Ai fini dell’efficienza acustica e aerodinamica, il tetto apribile si chiude automaticamente una volta superati i 120 km/h. Non appena il guidatore rallenta, tornando al di sotto dei 60 km/h, il tetto ripristina da solo la posizione di “partenza”.

Nuova Mercedes GLE Coupé

Quanto costa

La Mercedes GLE Coupé sarà in vendita dalla primavera 2020, mentre la 350 de dovrebbe arrivare in estate con prezzi da circa 85.000 euro. Per le altre versioni, le diesel 350 d da 272 CV e 400 d da 330 CV, ci aspettiamo prezzi rispettivamente da circa 78.000 euro e 85.000 euro.

Mercedes GLE 350 de 4MATIC Coupé

Motore 2.0 diesel 4 cilindri
Potenza 194 CV
Coppia Massima 400 Nm
Trasmissione Automatica 9 marce
Trazione Integrale permanente
Velocità Massima 210 km/h
Accelerazione 0-100 km/h 6,9 secondi
Consumi 1,3 l/100 km
Emissioni 34 g/km
Lunghezza 4,93 m
Larghezza 2,01 m
Altezza 1,73 m
Peso 2.690 kg
Prezzo base Circa 85.000 euro
In vendita Estate 2020

Fotogallery: Nuova Mercedes GLE Coupé