Toyota Yaris Hybrid 2017, come cambia l'ibrida più "furba" che c'è

Fino a pochi anni fa, quando l'ibrido era considerato un tipo di alimentazione esotico e di rottura, chi abbandonava i carburanti tradizionali era visto nella stessa maniera di una persona che molla tutto e cambia vita. Le indagini compiute da Toyota hanno dimostrato però che quasi nessuno fra i "coraggiosi" si è pentito della scelta, se è vero che quattro persone su cinque intendono confermare l'acquisto di un'ibrida. I numeri di vendita non smentiscono la tendenza: una Yaris venduta in Italia su due è in versione Hybrid. Questi dati spiegano perché la casa giapponese tenga in così grande considerazione la sua utilitaria, che quest'anno riceverà il secondo aggiornamento in sei anni, dopo quello introdotto nel 2014. La Yaris 2017 è ordinabile da questo mese e parte da circa 10.000 euro.


Com'è


Lo stile della Toyota Yaris non cambia molto rispetto a quella venduta fino ad oggi (sul mercato dal 2011), ma le novità si percepiscono in dettagli come il fascione anteriore, le luci posteriori e il cruscotto: il modello rinnovato ha una griglia più ampia, fanali sul portellone che danno un'impressione di maggior larghezza e un nuovo schermo nel quadro strumento, a colori, che riproduce le informazioni essenziali in maniera più chiara rispetto a prima. Cambiano poi l'interno delle luci anteriori (sono nuovi i led), alcuni materiali nella plancia (di qualità superiore) e dettagli che aumentano il li...