Dopo più di 30 anni di monopolio come unico sistema di telepedaggio in Italia, Telepass si trova davanti un competitor: da qualche settimana infatti Unipol ha lanciato il suo UnipolMove, che sostanzialmente replica il funzionamento del Telepass, sempre tramite un dispositivo, uno "scatolotto", da posizione in auto o in moto. Le differenze tra i due player però ci sono, per questo abbiamo deciso di metterli a confronto.

Telepass vs UnipolMove: come funzionano

Come detto sia Telepass sia Unipol si basano su dei trasponder che permettono il pagamento automatico del pedaggio autostradale attraverso corsia apposita, grazie all'identificazione a radiofrequenza che comunica con la sbarra.

Entrambi i sistemi richiedono un IBAN per la sottoscrizione del contratto, il pagamento del canone periodico e l'addebito delle spese autostradali, ma al momento UnipolMove accetta solo IBAN italiani.

La differenza sostanziale riguarda l'associazione dei veicoli abilitati al servizio: Telepass permette di avere due targhe per ogni dispositivo, UnipolMove solo una ma permette il cambio della targa associata in ogni momento senza costi aggiuntivi.

Telepass
UnipolMove

Telepass vs UnipolMove: come acquistarli

Per avere Telepass o UnipolMove ci sono varie modalità di sottoscrizione del contratto, sia fisiche che online. Naturalmente Telepass, forte di oltre 30 anni di servizio, ha una rete di sottoscrizione più capillare, ma anche la new-entry UnipolMove può essere acquistata facilmente. Ecco in breve tutte le strade per ottenere i trasponder.

Come fare il Telepass

  • Online: attraverso il sito ufficiale Telepass.it con tempi di attesa variabili
  • Punto Blu: recandosi negli uffici della rete vendita Telepass si ha la certezza di avere il dispositivo immediatamente funzionante
  • Banca o ufficio postale: negli istituti di credito abilitati alla Rete di Vendita Telepass si può avere subito il dispositivo se disponibile, altrimenti l'attesa media è di 3 giorni
  • Eni Live Station: da luglio 2021 un accordo tra le società ha trasformato 200 stazioni di servizio in Italia in Telepass Point. Qui si potrà ritirare, sostituire o restituire il dispositivo.
  • Centri Dekra: anche in oltre 200 centri revisione del marchio tedesco si può sottoscrivere il contratto Telepass o sostituire il dispositivo
  • TStore: a Milano e Torino si può sottoscrivere l'abbonamento, ricevere Assistenza Stradale e richiedere il dispositivo valido in tutta Europa

Come fare UnipolMove

  • Online attraverso il sito ufficiale
  • Da smartphone, tramite la app UnipolSai
  • In tutte le agenzie UnipolSai

A differenza di Telepass però, UnipolMove richiede l'attivazione del dispositivo da app o da sito web attraverso la creazione di un profilo nell'area riservata del sito web o della app.

Telepass

Telepass vs UnipolMove: quanto costano

Anche parlando di prezzi e tariffe Telepass propone un'offerta più variegata, a pacchetti, mentre al momento UnipolMove ha una sola tipologia contrattuale

Telepass, i contratti

  • Telepass base: 1,26 euro al mese con fattura trimestrale (quindi 3,78 euro ogni 3 mesi) ai quali vanno naturalmente aggiunti i costi dei pedaggi.
  • Telepass Easy: 1,26 euro al mese +0,74 (per i servizi Telepass Pay) per un totale di 2 euro, con fattura trimestrale.  
  • Telepass Plus: 2,50 euro al mese, così composti: 1,26 euro per Telepass Family e 1,24 per i servizi Telepass Pay.  
  • Telepass Pay Per Use: nessun canone mensile, 10 euro per attivazione e 2,5 euro al mese solo se il dispositivo viene utilizzato nel corso del mese solare.  
  • Telepass X: se attivato entro il 31 dicembre 2022 offre attivazione gratis e zero canone per 2 anni, offrendo tutte le soluzioni di Telepass Plus più Conto e carta prepagata BNL.
  • Telepass Next: creato in partnership con Generali offre i vari servizi e funziona anche da scatola nera. Il costo è di 35 euro per l'installazione ai quali aggiungere 5 euro al mese di canone.  
  •  
Scarica termini e condizioni Telepass  

UnipolMove, i contratti

Il canone mensile di UnipolMove è di 1 euro al mese, ma al momento è gratuito per i primi 6 mesi e aggiungendo 50 centesimi il contratto prevede un secondo dispositivo da associare ad un'altra auto. I clienti Unipol privati possono associare ai loro contratti un massimo di 2 dispositivi, mentre i Business 5.

Scarica termini e condizioni UnipolMove Privati  

Telepass e UnipolMove: confronto punto per punto

  Telepass UnipolMove
Tecnologia Transponder Transponder
Costo mensile
  • Base: 1,26 euro/mese
  • Easy: 2 euro/mese
  • Plus: 2,5 euro/mese
  • Pay per Use: 2,5 euro mese solo se utilizzato, no costi fissi, 10 euro di attivazione
  • Standard: primi 6 mesi gratis, poi 1 euro/mese
Costo seconda targa Gratuita 0,50 euro/mese con secondo transponder
Dove ottenerlo
  • Online
  • Punto Blu
  • Banca
  • Ufficio Postale
  • Eni Live Station
  • Centri Dekra
  • TStore
  • Online
  • via App
  • Agenzie UnipolSai
Dove funziona In tutti i caselli autostradali Nei caselli "Telepass europeo"
Altri servizi
  • Pagamento parcheggi convenzionati
  • Pagamento ingressi Area C di Milano
  • Pagamento traghetti da/a Messina "Caronte and Tourist"
  • Pagamento parcheggi strisce blu
  • Pagamento parcheggi convenzionati
  • Pagamento ingressi Area C di Milano
  • Bollo auto
  • Pago PA
  • Rifornimento carburante

Telepass vs UnipolMove: dove funzionano?

Telepass funziona in tutti i caselli autostradali italiani e anche all'estero grazie al servizio Telepass Europeo che permette l'utilizzo anche sulle autostrade francesi, spagnole e portoghesi. Un servizio che costa 2,4 euro al mese, ma solo nel caso di effettivo utilizzo.

Per utilizzare UnipolMove bisogna passare nelle corsie riportanti il simbolo del Telepass europeo, inoltre UnipolSai si sta muovendo per permetterne l'utilizzo anche in Francia, Spagna e Portogallo.

Il simbolo del Telepass europeo

Telepass vs UnipolMove: cosa si può pagare?

Entrambe le compagnie permettono di pagare non solo i pedaggi, ma anche altri servizi associati alla mobilità.

Con Telepass si possono pagare le soste nei parcheggi convenzionati, gli ingressi nell'Area C di Milano, i traghetti da e verso Messina in collaborazione con Caronte and Tourist. A seconda dei contratti poi si possono anche pagare skipass, biglietti per i mezzi pubblici meneghini e tanto altro ancora.

Con UnipolMove invece si può utilizzare per pagare strisce blu e parcheggi convenzionati, bollo auto, PagoPA e altri pagamenti, il rifornimento del carburante e, come per Telepass, gli ingressi all'Area C di Milano.

Telepass vs UnipolMove: sconti e promozioni

Tra i vantaggi offerti da Telepass ci sono:

  • Assistenza Stradale a 2 euro al mese (con sconti in officine convenzionate, valet e altri servizi);
  • Cashback del 50% in caso di rallentamenti sulle tratte di viaggio;
    30% di sconto sulle tariffe per chi associa al dispositivo una targa moto;
  • Canone mensile gratuito per chi beneficia dell'offerta moto su Telepass Pay o Telepass Pay "X".

UnipolMove invece, oltre alla possibilità di avere un secondo dispositivo a 0,50 euro/mese e ai primi 6 mesi di utilizzo gratuito, permette di avere convenzioni che esulano dal viaggio, ma puntano a fidelizzare i clienti grazie a servizi assicurativi e altri sconti:

  • Sconto dedicato sul noleggio a lungo termine UnipolRental;
  • Listino dedicato per la riparazione e sostituzione cristalli UnipolGlass;
  • Sconto dell'8% per l'acquisto di una e-bike su Cambiobike;
  • Sconto del 35% negli hotel e resort del Gruppo UNA
  • Sconto del 30% per l'acquisto di una card Si Salute;
  • Spedizioni gratis sul primo ordine di 12 bottiglie presso Tenute del Cerro;