Due display da 12,3” al posto della strumentazione, sedili con massaggio riscaldato e sistema di infotainment per ogni passeggero

Le prime immagini che svelano le forme della nuova Mercedes Classe S, sigla di progetto W222, partono curiosamente dagli interni. L’abitacolo della rinnovata ammiraglia della Stella preannuncia un livello di lusso e di attenzione ai dettagli senza precedenti, qualcosa che la Classe S propone ad ogni nuova generazione. Fedeli al motto “The Best or Nothing” i tecnici di Stoccarda sono infatti partiti per la prima volta dalla berlina a passo lungo, derivando poi da questa la versione a passo normale. La scelta è strumentale per creare una berlina di rappresentanza che possa “coccolare” i passeggeri posteriori e soddisfare le esigenze di tutti i mercati mondiali, dall’Europa al Nordamerica, passando per Cina e Giappone. Per dare la misura del livello di comfort infuso nella nuova Mercedes Classe S basta citare il numero di servomotori e motori di assistenza presenti nell’abitacolo: ben 100.

STRUMENTAZIONE EXTRA LARGE

L’interno della nuova Mercedes Classe S mescola elementi classici e ultra moderni combinati con una spaziosità di livello superiore. Inserti in legno si sposano con superfici metallizzate a effetto perlato e pellami esclusivi, mentre i sedili posteriori possono godere della speciale console business centrale “First Class”. La principale novità della Classe S W222 è costituita dal grande pannello strumenti composto da due display da 12,3” a sviluppo orizzontale davanti al guidatore. Quello di sinistra sostituisce la tradizionale strumentazione, mentre quello di destra assolve al controllo delle funzioni di Infotainment e Comfort.

MASSAGGIO HOT STONE

Anche i sedili della nuova Mercedes Classe S riservano alcune anteprime mondiali in fatto di tecnologia e funzionalità, come ad esempio il massaggio Energizing con 14 camere d’aria termiche basato sulla tecnica Hot Stone o i sedili ventilati attivi con ventilatori reversibili. Per i sedili posteriori sono disponibili cinque diverse versioni che consentono di lavorare a bordo con la massima concentrazione o di rilassarsi indisturbati. Per la prima volta al mondo la nuova Classe S propone nel pacchetto Comfort i braccioli e i pannelli porta riscaldati. I passeggeri posteriori della nuova Classe S a passo corto possono poi disporre di due diversi sedili, fissi o con regolazione di 37°, mentre sulla passo lungo l’inclinazione massima dello schienale sul lato destro può arrivare a 43,5°. Non mancano neppure il porgifibbia per la cintura di sicurezza e il beltbag, il cuscino d’aria nella cintura dei passeggeri posteriori.

AD OGNUNO IL SUO INFOTAINMENT

Il reparto climatizzazione della nuova Mercedes Classe S adotta una nuova centralina Comfortmatic per la regolazione indipendente fra i vari occupanti e la profumazione attiva del pacchetto Air-Balance. Questa novità mondiale permette di regolare l’intensità del profumo a bordo senza che questo venga assorbito dagli stessi interni o dagli abiti dei passeggeri, associando a questo la ionizzazione dell’aria. La multimedialità della nuova Classe S si esprime con il sistema multi-utente con il quale ciascun passeggero ha accesso indipendente dal proprio sedile a tutte le sorgenti di entertainment. Il sistema Frontbass sfrutta invece il volume delle traverse e dei longheroni della scocca come cassa di risonanza per i woofer. Il Comand Online con processore Intel Atom permette a tutti gli occupanti di sfruttare con le cuffie le varie sorgenti di bordo come autoradio, TV, internet, navigatore, lettore DVD e interfaccia USB. Oltre al Sound System di serie è poi possibile scegliere fra due sistemi audio di alta qualità sviluppati in collaborazione con Burmester.

Nuova Mercedes Classe S, gli interni

Foto di: Fabio Gemelli