Due vetture dalle alte prestazioni risaltano nello stand tedesco

Profumo di pista allo stand Porsche a Ginevra. Gli occhi si illuminano per il giallo che la tinge e soprattutto per la scheda tecnica della Cayman GT4: motore aspirato da 385 CV, cambio manuale e un tempo di 7'40'' staccato sulla Nordschleife. E poi ci sono i dettagli in fibra di carbonio, lo spoiler posteriore e la forma slanciata a rendere sexy la nuova vettura prodotta dai tedeschi. E quando credi di aver visto, forse, l’auto “definitiva” per il puro piacere di guida, basta voltarsi un attimo per essere subito smentiti.


A pochi passi di distanza fa bella mostra di sé in una colorazione rosso acceso, che tutto fa tranne che non farsi notare, la Carrera 911 GT3 RS, ancora più estrema dalla già cattivissima GT3. Motore, il classico boxer 4.0 da 500 CV, cambio PDK e 310 km/h di velocità massima. Ma anche alcuni dettagli che sulle 911 normali non si erano mai visti prima, come le gomme posteriori dalla sezione più larga e gli sfoghi sui parafanghi anteriori per tenere giù il muso alle alte velocità. Termine di paragone, come tutte le sportive, il tempo fatto all’ “Inferno Verde”: 7'20''. Enrtambe le auto sono dei veri e prorpi giocattoli per adulti, esagerate come il prezzo di listino. Per la Cayman GT4 si parte da 90,000 euro, mentre per la Gt3 RS bisognerà staccare un assegno un po’ più corposo, almeno da 190,000 euro.



Porsche 911 GT3 RS Vs Cayman GT4, supersportive a confronto | Salone di Ginevra 2015




Porsche punta sulle sportive dure e pure e allora vi proponiamo questo derby tutto tedesco: quale preferite tra la 911 GT3 RS e la Cayman GT4?

Porsche 911 GT3 RS e Cayman GT4, supersportive a Ginevra