La Casa di Maranello ha portato la SP1 e la SP2 sulle splendide strade dell’Abruzzo per celebrare il recente successo al Festival Automobile International

Chiudete gli occhi e immaginate la scena: sono le prime luci dell’alba e sulle strade deserte delle montagne abruzzesi ci siete solo voi. Accompagnati dal sound profondo e graffiante dei V12 che spingono due capolavori di design made in Italy come le Ferrari Monza SP1 e Monza SP2 lungo i tornanti dell’altopiano di Campo Imperatore in Abruzzo.

Sono loro le protagoniste del video rilasciato dalla Casa di Maranello per celebrare il recente successo della SP2 come “Supercar più bella del 2018” secondo la giuria di esperti del Festival Automobile International di Parigi 2019.

'

Il casco è compreso nel prezzo

Presentate al Salone di Parigi del 2018, le Ferrari Monza SP1 e Monza SP2 sono due barchette sviluppate su base 812 Superfast con evidenti richiami al glorioso passato del Cavallino. Per la mancanza del tetto è necessario guidarle con il casco, compreso nel prezzo insieme all'abbigliamento dedicato.

Sotto è una 812

Sotto il cofano troviamo quindi lo stesso V12 da 6.5 litri aspirato da 810 CV e 719 Nm di coppia poggiato su una scocca interamente in fibra di carbonio irrigidita per compensare alla mancanza del tetto; lo scatto da 0 a 100 km/h è completato in soli 2,9 secondi mentre lo 0-200 in 7,9. Solo 100 gli esemplari costruiti, ovviamente già tutti venduti a fortunatissimi e facoltosi collezionisti.

Fotogallery: Ferrari Monza SP1 e SP2