Il marchio sportivo della Mercedes detta i tempi e punta sull’elettrificazione per tagliare la CO2

Sembrano lontanissimi gli anni in cui le AMG erano dotate di un rabbioso e glorioso motore V8 aspirato di 6.2 litri. Il marchio tedesco infatti ha prima sposato la causa del turbo, diminuendo le cilindrate, e poi “abbracciato” l’ibrido nel tentativo di coniugare prestazioni e rispetto dell’ambiente. Questo però è soltanto un “antipasto”.

Il numero uno della AMG, Tobias Moers, ha dichiarato al sito internet Road and Track che a partire dal 2021 tutte le nuove AMG saranno elettrificate, quindi dotate di un motore ibrido o elettrico: per primo è arrivato il 6 cilindri “mild” delle AMG Classe E, GLE e CLS 53, con un motore elettrico a supportare il 3.0, senza considerare l’estremo powertrain della AMG One (derivato dalle monoposto di Formula 1).

Tanti CV, tanta CO2 da tagliare

Moers ha parlato con Road and Track dell’ibrido mild visto sulla recentissima Mercedes GLS 580, sviluppato da AMG sebbene il nuovo SUV non abbia una connotazione sportiva; questo però fa capire la fiducia che Mercedes ripone nella AMG sul fronte dei sistemi ibridi.

Moers ha spiegato che la diffusione degli ibridi sarà più rapida per le auto sportive e di lusso, che a differenza di quelle più compatte devono tagliare velocemente la quantità di anidride carbonica emessa, perché proprio dal 2021 l’Unione Europea inizierà a dare multe salatissime ai costruttori poco virtuosi: ogni casa dovrà raggiungere una media di 95 g/km fra tutti i suoi modelli, pena una sanzione di 95 euro a grammi eccedente per auto. Le auto sportive, di conseguenza, devono fare la loro parte in questo scenario.

Mercedes-AMG GT Concept

Le rivali non stanno a guardare

Le Mercedes e AMG insomma hanno deciso di affrontare la questione di “petto”, investendo in modo massiccio sui motori elettrificati. I rivali però non stanno a guardare, come dimostra l’esempio della divisione sportiva dell’Audi: l’Audi Sport ha dotato le S5, S6, S7 Sportback ed SQ5 di un motore diesel (al posto del benzina) e pare voglia lanciare una supercar elettrica al posto della R8.

Anche la BMW Motosport è della “partita”, ma i suoi programmi sono più a lungo termine: il numero uno Frank Van Meel ha confermato però che tutte le BMW M saranno ibride o elettriche al più tardi nel 2029.

Fotogallery: Mercedes-AMG GT Concept