Foto, segreti e dettagli della piccola e "nostalgica" tedesca a batteria non entrata in produzione

Lo stile retrò funziona sulle auto? Certo, ma solo se il modello a cui si ispira l'auto nuova è un'autentica leggenda su ruote. La moda delle auto che riprendono forme e del passato ha avuto il suo culmine all'inizio del secondo millennio, partendo dalla Volkswagen New Beetle e passando per MINI, Fiat 500, Chevrolet Camaro, Ford Mustang e Thunderbird, solo per citarne alcune.

In questo filone avrebbe potuto a buon diritto inserirsi una riedizione della mitica Trabant, simbolo delle motorizzazione nell'ex Germania dell'Est (DDR) e della rinascita dopo il crollo del muro di Berlino. Almeno questa è l'idea che guida i creatori della Trabant nT (sigla che sta per "new Trabi"), concept presentata nel 2009 al Salone di Francoforte.

Tutto nasce da un modello in scala

La Trabant nT riprende dimensioni e look della storica Trabant, utilitaria semplice ed economica prodotta dal novembre del 1957 all'aprile del 1991 dalla tedesca VEB Sachsenring Automobilwerke Zwickau. La rinascita dello storico modello inizia nel 2007, in occasione dei 50 anni della Trabi, quando Herpa crea un modello in scala 1:10 di quella che potrebbe essere una Trabant degli Anni Duemila.

Trabant nT concept (2009)

Il modellino piace, come dimostra un sondaggio fatto fra i potenziali clienti e fan della piccola tedesca e a questo punto si fa avanti la IndiKar Individuall Karosseriebau GmbH di Wilkau-Haßlau che sviluppa un prototipo assieme al designer Nils Poschwatta. Lunga 3,95 metri, la "new Trabi" è circa trenta centimetri più lunga del modello storico, unendo elementi stilistici del passato e del presente.

Nostalgica, ma elettrica

La Trabant nT è una compatta elettrica progettata per percorrere fino a 160 km con un pieno di batteria agli ioni di litio alloggiata fra l'asse posteriore e il tunnel centrale. In più c'è un pannello solare sul tetto per alimentare il sistema di ventilazione da fermo e altri servizi elettrici.

Trabant nT concept (2009)

L'auto è pronta per l'avvio produttivo già dal 2012, ma i potenziali investitori non si fanno avanti e la "new Trabi" resta un esemplare unico.

E se arrivasse con il solito ritardo?

Fra le altre cause che hanno portato all'abbandono del progetto Trabant nT ci sono anche la crisi finanziaria del 2008 che deprime l'economia globale e la presenza sotto la pelle di una batteria troppo costosa che offre scarsa autonomia. Il punto di forza, che non basta però a salvare la new Trabi, è lo stile che appare moderno e piacevole anche a dieci anni di distanza.

Trabant nT concept (2009)

Se oggi si presentasse un investitore per rianimare il progetto Trabant nT alcuni degli ex clienti Trabant potrebbero rivivere un'esperienza del passato: non a caso nella DDR a volte occorreva attendere anche quindici anni prima di poter guidare la propria Trabant 601!

Scheda

Nome: Trabant nT

Presentazione: Salone di Francoforte 2009

Dati tecnici: Lunghezza 3.950 mm, Larghezza 1.690 mm, Altezza 1.500 mm, Passo 2.450 mm.
Posti: 4+1 (posto per bambini al centro), Peso a vuoto 1.050 kg, Carico utile 400 kg.
Motore: elettrico da 47 kW (64 CV) più batteria agli ioni di litio e pannello solare sul tetto da 1,8 metri quadri.
Autonomia: circa 160 Km, velocità massima 130 km/h.
Tempi di ricarica: 8 ore circa (a 230 Volt) e 2 ore circa (a 380 Volt)

Fotogallery: Trabant nT concept (2009)