Gli utenti possono utilizzare le mappe per evitare il traffico durante il noleggio. Ecco come funziona

Spesso, quando si usa il car sharing, si cerca di arrivare a destinazione il più in fretta possibile per contenere i costi di noleggio, affidandosi ad applicazioni terze che mostrano il traffico in tempo reale come Waze o Google Maps (a proposito, qual è la più efficace delle due? Le abbiamo messe a confronto con una video sfida nel traffico).

Da oggi però passare da un'applicazione all'altra sarà ancora più facile dato che Enjoy, il servizio di vehicle sharing di Eni (attivo su Roma, Firenze, Milano, Torino e Bologna), ha stretto una partnership con Waze.

La flotta e le tariffe

Enjoy mette a disposizione degli utenti delle Fiat 500 e, a chi servisse un veicolo per trasportare carichi pesanti o fare un piccolo trasloco, dei Fiat Doblò. Ecco quanto costa il noleggio:

Fiat 500

Costo al minuto (entro 50 km percorsi) 0,25 euro/min
Costo per 24 ore di noleggio 50,00 euro
Km massimi per ogni noleggio 50 km
Costo per ogni km percorso in più  0,25 euro/km

Fiat Doblò

Costo al minuto (entro 50 km percorsi) 0,25 euro/min
Costo per 2 ore di noleggio 25,00 euro
Costo per 24 ore di noleggio 80,00 euro
Km massimi per ogni noleggio 50 km
Costo per ogni km percorso in più  0,25 euro/km

Come utilizzare Waze con Enjoy

I clienti Enjoy potranno utilizzare Waze senza dover uscire dall'applicazione Eni in pochi - e semplici - passi. Ecco come fare:

  1. Scaricare l'applicazione Enjoy sul proprio smartphone (compatibile sia con Android che con Apple) e seguire le procedure di iscrizione
  2. Scaricare l'applicazione Waze sul proprio smartphone (compatibile sia con Android che con Apple)
  3. Iniziare il noleggio con Enjoy tramite l'applicazione Eni
  4. Cliccare sull'icona Waze che comparirà a destra sulla mappa Enjoy
  5. Inserire l'indizzo di destinazione e utilizzare Waze
  6. Giunti a destinazione, cliccare sull'icona Enjoy - sempre in evidenza, sulla destra - per tornare all'app di car sharing e terminare il noleggio.

"Waze si integra in un servizio di car sharing per rendere le città sempre più smart"

Giuseppe Macchia, Senior Vice President Marketing R&M and Smart Mobility Services di Eni, ha commentato così l'iniziativa: "la partnership con Waze nasce per migliorare l’esperienza dei clienti Enjoy che, seguendo le indicazioni dell’app di navigazione, possono muoversi in modo ancora più facile e sicuro in città spesso congestionate dal traffico".

"Waze si integra in un servizio di car sharing e continua così il suo percorso di trasformazione da app a vera e propria Transportation Company per rendere le città sempre più smart" ha commentato Dario Mancini, Regional Manager Italy & EMEA Emerging Markets di Waze. "Siamo davvero entusiasti di offrire alla community un sistema integrato".

Fotogallery: Google Maps vs Waze