Finché non sarà terminata l'emergenza, Renault fornirà alla CRI veicoli per la consegna a domicilio di spesa e farmaci

Anche Renault Italia si unisce alla lotta contro il Coronavirus, supportando la Croce Rossa Italiana con una flotta di Captur per la Regione Lazio. I SUV francesi rimarranno a disposizione della CRI per tutta la durata dell'emergenza, come auto per la consegna di farmaci, spesa e beni di prima necessità alle persone più in difficoltà.

Inoltre tutta la rete dei concessionari del Gruppo Renault collabora direttamente coi comuni italiani per offrire servizi di varie tipologie: ad esempio il prestito di veicoli commerciali per carichi più importanti, la donazione di materiale sanitario - non solo mascherine ma anche teli coprisedile usa e getta - e la creazione di iniziative come la raccolta fondi.

Non solo a Roma

Renault Italia garantisce una flotta veicoli sia per la città di Roma (Municipio Roma 6), sia per Ciampino e, attraverso il Comitato Tusculum, altri sei Comuni liimitrofi (Monte Porzio Catone, Grottaferrata, Frascati, Rocca Priora, San Cesareo e Monte Compatri).

A chi vuole donare alla Croce Rossa Italiana ricordiamo che è attivo il sito CrowdForLife.it, mentre per chi volesse decidere a quale comune - o ospedale - fare direttamente la propria donazione, qui vi spieghiamo come donare a ospedali e Protezione Civile.

Fotogallery: Nuova Renault Captur 2020