La berlina tedesca mette in mostra il frontale con luci LED e il classico doppio rene, con dimensioni non XXL

Le immagini rubate della BMW Serie 5 restyling sono già comparse sul web, rovinando l’effetto sorpresa per il debutto della rinnovata versione della berlina tedesca. A Monaco di Baviera però non si fanno certo scoraggiare da qualche scatto uscito clandestinamente dal quartier generale e sono partiti con la campagna teaser di lancio, con la presentazione attesa nelle prossime settimane.

Si inizia con un primo sguardo del frontale avvolto dalle tenebre, dalle quali spuntano i proiettori LED e un accenno di doppio rene. Doppio rene che sembra avere proporzioni classiche e non anabolizzate, come su X7, Serie 7 e sulla futura Serie 4.

Arriva Android Auto

Al di là delle novità estetiche, delle quali abbiamo già parlato in occasione delle foto rubate, con poche modifiche e giusto qualche affinamento a livello di design di paraurti e luci, la rinnovata BMW Serie 5 sarà ritoccata maggiormente all’interno, dove il sistema di infotainment supporterà – finalmente – Android Auto, anche in modalità wireless.

Fotogallery: 2021 BMW M5 facelift new spy photos

I proprietari di smartphone col sistema operativo di Google potranno così gestirlo tramite lo schermo centrale con il sistema operativo BMW 7.0.

Elettrificazione su più livelli

Col restyling di metà carriera la BMW Serie 5 diventerà sempre più elettrificata, confermando le motorizzazioni mild hybrid introdotte sulla 520d e destinata a finire su gran parte della gamma, con una rete a 48V per aiutare il motore, abbattendo consumi ed emissioni. Ci sarà anche la versione ibrida plug-in, protagonista delle foto rubate e chiamata 530e, con un’autonomia in elettrico che dovrebbe aggirarsi almeno intorno ai 50 km.

Solo più avanti invece arriverò il restyling della BMW M5, alla quale con ogni probabilità si affiancherà la ancora più potente versione M5 CS, meccanica rivista e (ma qui siamo nel mondo delle pure speculazioni) cambio manuale.

 

Fonte: BMW