Il tuning prevede un kit estetico e cerchi enormi, ma nessuna modifica al motore. A richiesta si possono avere interni su misura

5,15 metri di lunghezza, 2,00 di larghezza e 1,80 di altezza: della BMW X7 si può dire tutto ma non che non abbia una discreta presenza su strada già nella sua versione di serie. E ora ne ha ancora di più: il tuner Lumma Design infatti, dopo aver lavorato sulla Aston Martin DBX, ha messo le mani sul SUV BMW più grande a listino. E questo è il risultato.

Si chiama CLR e, rispetto alla versione standard, è più aerodinamico, largo (di 5 cm per lato sia davanti che dietro grazie ai passaruota più muscolosi) e cattivo con le prese d'aria aggiuntive all'anteriore che servono a far respirare meglio l'enorme impianto frenante. Il look è molto più aggressivo davanti grazie allo splitter e ai dettagli in nero lucido del paraurti e dietro per via dei nuovi spoiler e diffusore. A richiesta si possono richiedere anche interni su misura, non previsti nel kit base.

Cerchi fino a 24"

Come si vede dalle immagini, Lumma ha dedicato alla X7 una serie completa di cerchi che si adattasse ai nuovi pannelli che allargano la carrozzeria: i più grandi sono esagerati da 24" e sono stati lavorati in modo da pesare poco e minimizzare il conto delle masse non sospese. Volendo si possono avere anche cerchi più "piccoli" da 23.

Fotogallery: BMW X7 CLR by Lumma Design

Per avere la massima aderenza sono racchiusi in pneumatici ad alte prestazioni con una larghezza di 295 mm all'anteriore e di 355 mm al posteriore.

Quanto costa trasformare una X7 in questo modo? I prezzi per il solo kit con cerchi da 23" partono da 16.750 euro IVA e manodopera esclusa.