Un'edizione speciale in 992 esemplari ricca di dettagli rétro sia fuori che dentro. Sotto è una 911 4S da 450 CV

Dopo aver recentemente svelato la nuova generazione della 911 Targa, Porsche ha presentato l'edizione limitata Heritage Design Edition sviluppata in collaborazione con il reparto speciale Exclusive Manufaktur che rievoca lo stile in auge negli anni '50.

Questa edizione speciale non è l'unica in programma, con la gamma 911 che si allargherà nelle prossime settimane con altre tre edizioni speciali dal taglio retrò, ispirate rispettivamente agli anni '60, '70 e '80. Per ora la Casa non ha divulgato alcuna anticipazione per cui non si conoscono ancora dettagli e livree rievocative.

992 esemplari da 450 CV

Realizzato per i collezionisti, la prima Heritage Design verrà prodotta in soli 992 esemplari, non un numero casuale ma esattamente lo stesso numero di unità del codice identificativo dell'attuale generazione di 911.

Di base si tratta di una Targa 4S, quindi a trazione integrale, con sotto il cofano il "solito" sei cilindri boxer da 3.0 litri da 450 CV di potenza. Ci vogliono 3,6 secondi per scattare da 0 a 100 km/h e la velocità massima è di 304 km/h. Il cambio è il PDK automatico doppia frizione a otto rapporti e non è disponibile, nemmeno a richiesta, il manuale.

È tutto di serie

Tra le dotazioni di serie su questa versione troviamo molti elementi che, di solito, sono optional come lo scarico sportivo (con terminali in argento o in nero), i freni carboceramici con pinze nere, l'asse posteriore sterzante, il telaio adattivo PDCC, il pacchetto Sport Design e il sistema audio Burmester High End Surround.

Il bellissimo color ciliegia della carrozzeria che vedete nelle foto è chiamato Cherry Metallic, un omaggio ai colori degli anni '50, con i clienti che possono comunque sceglierla in nero, in rosso o in argento. A richiesta non ci sono limiti alla personalizzazione, con l'acquirente può averla di qualsiasi colore la desideri.

Fotogallery: Porsche 911 Targa Heritage Design Edition

Da fuori si riconosce subito per le finiture a contrasto sui passaruota anteriori che, volendo, insieme alle portiere possono essere completati da un numero da 0 a 99, personalizzazione identica a quella che già abbiamo visto sulla 911 Speedster Heritage Design dell'anno scorso.

Alcuni dettagli come la nomenclatura posteriore o i vari badge sparsi all'esterno presentano una finitura dorata, mentre i cerchi in stile Fuchs da 20 o 21" possono essere scelti in nero lucido o in platino satinato.

All'interno pelle, velluto e Alcantara

All'interno troviamo una combinazione di pelle marrone e beige (nera e beige come optional), con i sedili e l'interno delle portiere che, nella parte centrale, sono in velluto a coste (materiale per niente comune su un'auto moderna) in omaggio alla Porsche 356. Un materiale che non è affatto comune in un'auto moderna. La tappezzeria e il rivestimento interno del tetto è in Alcantara traforata.

Ma ci sono altri riferimenti al passato sparsi qua e là come il quadro strumenti e il quadrante dell'orologio analogico centrale in verde o il volante con lo stemma Porsche "vintage". Per chi volesse di più, la divisione Exclusive Manufaktur è in grado di soddisfare praticamente qualsiasi richiesta del cliente.

Porsche 911 Targa Heritage Design Edition 2020
Porsche 911 Targa Heritage Design Edition 2020
Porsche 911 Targa Heritage Design Edition 2020

La Porsche 911 Targa 4S Heritage Design Edition è già prenotabile nelle concessionarie, con la produzione che inizierà a settembre 2020 con le prime consegne previste tra ottobre e novembre. Al momento non conosciamo il prezzo ma, di solito, questo tipo di versioni speciali hanno un sovrapprezzo di circa 40.000 euro.