Di serie il doppia frizione S tronic a 7 marce, la trazione quattro e l'assetto sportivo, volendo anche elettroidraulico regolabile

La prima Audi S3 venne presentata 20 anni fa, dando il via alla gamma di compatte sportive per la Casa di Ingolstadt. E oggi, poco dopo l'arrivo della nuova generazione di Audi A3, arriva la variante più pepata S3, sia Sedan che Sportback.

E quando si parla di sportive, è bene cominciare citando i numeri: il 2.0 TFSI ora gode di 310 CV e 400 Nm di coppia, per uno 0-100 km/h in 4,8 secondi grazie anche al cambio doppia frizione S tronic a sette rapporti.

Sportiva già da fuori

Benché già la A3 abbia linee piuttosto aggressive di suo, è facile riconoscere la più potente S3. Una delle prime cose che saltano all'occhio è la calandra anteriore con griglia a nido d'ape, che occupa gran parte del frontale, assieme alle generose prese d'aria squadrate sui lati del paraurti.

Fotogallery: Audi S3 Sportback (2020)

La fiancata è la parte rimasta più fedele alla A3, ma spiccano i retrovisori laterali in alluminio. I cerchi sono da 18" , ma possono arrivare a 19 per le versioni Sport Attitude.

Al posteriore, invece, le novità sono evidenti: proiettori Audi Matrix a LED di serie (davanti e dietro), estrattore specifico e quattro terminali di scarico rendono il tutto più aggressivo e accattivante.

La nostra prova della S3 ancora camuffata

Sport hi-tech dentro

Analogamente alla A3, anche l'Audi S3 cresce in lunghezza - di tre centimetri per la Sportback e di quattro per la Sedan - e in larghezza (entrambe di tre centimetri) rispetto al passato, tutto a favore dello spazio in abitacolo.

All'interno ci sono sedili sportivi con poggiatesta integrato, caratterizzati dalle cuciture a contrasto e dal logo "S" sugli schienali. Il colore dominante è decisamente quello scuro, con look black panel anche per plancia e console, e a richiesta i sedili possono essere in pelle Nappa - rigorosamente scura a sua volta.

2021 Audi S3

L'interno, comunque, è un insieme di sportività e tecnologia. Il primo lo si percepisce - oltre che dai punti succitati - da alcune soluzioni come le maniglie apriporta che riprendono la forma dei proiettori anteriori, la plancia orientata al guidatore e i dettagli in alluminio (o in carbonio a richiesta).

La tecnologia di bordo, invece, comprende ad esempio il virtual cockpit da 12,3 pollici di serie, personalizzabile con varie grafiche: alcune più sportive, e altre più "da viaggio". E per chi ama viaggiare con la musica, a richiesta c'è un sistema Bang & Olufsen 3D Premium Sound System a 15 altoparlanti e audio tridimensionale anteriore, per un totale di 680 watt.

Non manca il sistema di infotainment di ultima generazione da 10,1 pollici (il MIB 3), con una potenza di calcolo dieci volte superiore al precedente, compatibile con Apple CarPlay e Android Auto. A richiesta c'è anche l'head up display.

2021 Audi S3
2021 Audi S3

Gli assistenti alla guida

Di serie sono già presenti diversi pacchetti di ADAS, che comprendono:

  • Audi Pre Sense Front, che prepara l'auto all'impatto agendo, fra l'altro, sul pretensionatore delle cinture
  • Collision Avoid Assist, che assiste il conducente alla svolta per evitare ostacoli
  • Lane Control Assist, che aiuta a mantenere l'auto all'interno della corsia ed evitare uscite di strada

A richiesta, invece, possono essere integrati altri pacchetti di ausilio alla guida:

  • Assistenza al cambio corsia
  • Avviso di uscita da incroci e parcheggi
  • Adaptive Cruise Assist, che mantiene l'auto in corsia e regola la velocità in base alla distanza dall'auto davanti; in caso di code, può anche arrivare a fermare completamente l'auto
2021 Audi S3

Un quattro cilindri turbo

Dulcis in fundo, si arriva sotto il cofano: qui c'è un quattro cilindri turbo 2.0 TFSI a iniezione diretta che, come già anticipato poco sopra, arriva a 310 CV e 400 Nm di coppia. Questo permette all'auto di raggiungere i 100 km/h in 4,8 secondi, per poi accelerare ancora fino a 250 km/h, dove si trova il limitatore elettronico.

La potenza passa attraverso un cambio doppia frizione S tronic a sette rapporti - tra l'altro, shift by wire - e arriva a tutte e quattro le ruote grazie alla trazione integrale quattro, che ora può ripartire totalmente la coppia secondo le necessità: in alcuni casi, si arriva anche al 100% sul solo asse posteriore.

2021 Audi S3
2021 Audi S3

Per quanto riguarda la dinamica di guida, Audi ha optato per lo sterzo con demoltiplicazione variabile e per un assetto sportivo ribassato di 15 mm rispetto alla A3. A richiesta ci sono delle sospensioni elettroidrauliche completamente regolabili, mentre i freni sono ad assistenza elettrica e a dischi autoventilanti su tutte le 4 ruote.

Il debutto sul mercato

L'arrivo nelle concessionarie è previsto nel corso del terzo trimestre di quest'anno. Al lancio, ci saranno due versioni specifiche che si distinguono a prima vista per i colori: la Sportback in giallo pitone e la Sedan in rosso tango, entrambe col pacchetto black per gli inserti e i loghi della carrozzeria.

Fotogallery: Audi S3 Sedan (2020)