La quarta generazione si aggiorna nel look, nei contenuti e nelle motorizzazioni: benzina e diesel ma anche ibrida e a metano

Per anni l’Audi A3 è stata il riferimento nella categoria delle auto compatte di lusso. Mercedes e BMW sono già cambiate per sfidarla e ora tocca a lei presentarsi con un modello completamente nuovo.

La nuova Audi A3 Sportback (ora si chiamano tutte così, a listino non c'è più la "A3" standard a tre porte) è la protagonista di questo Perché Comprarla: nell'articolo qui sotto trovate il riassunto delle nostre valutazioni, ma per avere una panoramica più dettagliata cliccate sul video.

Pregi e Difetti

Ci piace Non ci piace
+ Comfort di marcia - Dotazione di serie
+ Design accattivante - Mancanza della funzione di auto hold
+ Ricercatezza dell'abitacolo - Quinto posto

Voto finale: 7.6/10 ★★★★★★★☆☆

La A3 Sportback si è aggiornata in tutto, nell’estetica, nei contenuti e nei motori (la novità è il 1.5 mild hybrid, ma presto arriveranno una plug-in, una a metano e benzina e diesel più potenti, versioni S ed RS comprese). È possibile sceglierla anche in carrozzeria berlina Sedan o SUV optando per le sorelle alte Q3 e Q3 Sportback.

È versatile, e questo la rende un’auto potenzialmente sfruttabile a 360° sia da un giovane che può permettersela, da una famiglia con al massimo due bambini o anche da chi percorrere tanti chilometri. È un’auto ben progettata per cui trovarle dei difetti sostanziali non ci sono, ma qualche dettaglio è migliorabile (cliccate sul video per saperne di più).

La pagella

 

Audi A3 Sportback 35 TDI S line edition S tronic

 

Bagagliaio e Spazio

8/10 ★★★★★★★★☆☆

Infotainment e Comandi

8/10 ★★★★★★★★☆☆

Qualità percepita

8/10 ★★★★★★★★☆☆

Guidabilità e Comfort

8/10 ★★★★★★★★☆☆

Consumi e Autonomia

9/10 ★★★★★★★★★☆

Sicurezza e ADAS

7/10 ★★★★★★★☆☆☆

Dotazione di serie

6/10 ★★★★★★☆☆☆☆

Rapporto Prezzo / Equipaggiamento

7/10 ★★★★★★★☆☆☆

Le rivali dirette

Dimensioni, bagagliaio e spazio

La piattaforma è la MQB Evo - la stessa della Volkswagen Golf 8 provata per la prima volta in questo test drive, anche se in Audi hanno lavorato su assetto e sospensioni per una taratura specifica - che ha portato ad un aumento di passo rispetto alla precedente A3, quindi a più spazio per gli occupanti posteriori. La capacità del bagagliaio invece è invariata e misura sempre 380 litri.

Il vano posteriore è ben sfruttabile perché regolare nelle forme e non mancano un doppiofondo - che contiene anche la ruota di scorta e lo spazio per la cappelliera - delle tasche profonde, deo ganci per la spesa e una luce a LED.

Salire dietro non è sempre agevole perché la macchina è piuttosto bassa, ma una volta dentro non ci sono problemi. La testa ha sempre spazio mentre le ginocchia soffrono di più, ma si riesce sempre a trovare comunque la posizione più comoda grazie al sedile anteriore dalla forma scavata. In cinque si sta stretti, con la quinta seduta che è più alta e il tunnel abbastanza ingombrante. Per farvi un'idea degli spazi vi invitiamo a cliccare sul video e a vedere "con i nostri occhi" come ci si sta.

Nuova Audi A3 Sportback
Nuova Audi A3 Sportback

Le misure

 

Fuori

 

Lunghezza

4,34 metri

Larghezza

1,82 metri

Altezza

1,45 metri

Passo

2,64 metri

Dentro

 

Bagagliaio

380 - 1.200 litri

Plancia e comandi

L’ambiente è minimal come su tutte le Audi più recenti, ma qui ci sono due novità: le bocchette dell’aria posizionate più in alto ai lati della strumentazione e, sul tunnel centrale, la leva del cambio automatico di tipo shift by wire, che libera spazio utile dove riporre gli oggetti.

Assemblaggi e accoppiamenti sono di ottimo livello e si alternano materiali pregiati a plastiche, anche queste però di buona fattura (ad eccezione di quelle sulla parte bassa delle portiere). L’impostazione generale si sviluppa orizzontalmente su tre livelli.

Su quello più in alto troviamo lo schermo centrale e, di seguito, la strumentazione digitale, mentre sui due inferiori ci sono i comandi del clima "verticali", in stile aeronautico e parte delle impostazioni della macchina, tutte azionabili tramite tasti fisici. Per avere una panoramica più dettagliata vi ricordiamo però di cliccare sul video in alto per saperne di più: entrate con noi in abitacolo!

Nuova Audi A3 Sportback

Come va e quanto consuma

È comoda e sfruttabile tanto in città che fuori. La visibilità è ottima in tutte le direzioni - anche dove di solito la visuale è più limitata come a tre quarti posteriore - e si percepiscono bene gli ingombri.

In viaggio invece si apprezza l’accoppiata del 2.0 turbo diesel da 150 CV e 360 Nm di coppia massima con il cambio automatico doppia frizione S tronic a sette marce: a 130 all’ora il motore gira a circa 1.800 ed è ovattato a livello acustico. E anche i fruscii aerodinamici e il rotolamento delle gomme non danno fastidio.

Non si tratta di un motore sportivo anche se le prestazioni non sono niente male (0-100 km/h in poco più di 8 secondi con una velocità massima che supera i 220 km/h); ha una buona progressione e dà soddisfazioni soprattutto nel misto veloce. 

In modalità Comfort o Dynamic "lavora di schiena" senza dover scalare spesso di marcia, mentre nella modalità Eco a volte è un po’ troppo docile e si deve premere tanto sull’acceleratore per forzare la scalata e non farlo lavorare sotto coppia.

Il volante nella modalità più sportiva si fa un po' troppo pesante per cui la soluzione migliore è il programma Individual che permette di gestire tutti i parametri in maniera indipendente. Peccato che lo sterzo, in generale, non sia dei più diretti e abbia un center point abbastanza largo, il che porta la macchina ad esitare sempre qualche istante prima di inserirsi in curva.

L’assetto è neutro anche non avendo a disposizione l’optional delle sospensioni a controllo elettronico (sulla S line edition è tarato ad hoc) ed è equilibrato tra le curve. Buono anche il feeling con l’impianto frenante che non soffre di fading, con il pedale che ha una corsa corta ma è modulabile.

Parlando di consumi, la media rilevata nella nostra prova tra città, extraurbano (guidando sia "tranquilli" che "allegri") e autostrada è stata di 5,25 litri per 100 km, cioè circa 19 km/l.

Nuova Audi A3 Sportback

Versione provata

 

Motore

2.0 turbodiesel (35 TDI)

Potenza

150 CV

Coppia

360 Nm

Cambio

Automatico doppia frizione S tronic 7 marce

Trazione

anteriore

Consumi rilevati

5,25 litri/100 km (media)

Prezzi e concorrenti

Il listino parte da 27.950 euro per il 1.0 tre cilindri a benzina da 110 CV in allestimento base. Ci sono due 1.5 turbo da 150 di cui uno omologato ibrido con tecnologia mild hybrid che partono rispettivamente da poco più di 30.000 e da poco più di 32.000. Ci sono anche due diesel 2.0, uno da 116 CV da circa 29.000 euro e uno da 150 CV da poco più di 35.000.

Parlando di allestimenti, ci sono il "base", il Business, il Business Advanced e l’S Line edition, con una differenza di 5.700 euro tra la versione d’ingresso e quella al top.

Fotogallery: Nuova Audi A3 Sportback