Arriverà nel 2021 con uno stile derivato dal resto della gamma e nuovi motori, anche ibridi plug-in

La nuova Peugeot 308 sarà presentata nel corso del 2021 e i test sono in pieno svolgimento, con muletti in giro per le strade per saggiare i vari componenti della nuova generazione della compatta francese.

Muletti pizzicati ancora una volta dai nostri fotografi, con camuffamenti differenti rispetto a quelli visti nelle scorse settimane e che permettono di osservare alcuni dettagli in più. Primo tra tutti il disegno del frontale.

Questione di zanne

Un frontale che, come su ormai gran parte della gamma della Casa (e come anticipato dal nostro render esclusivo), sarà contraddistinto dalle luci diurne a sviluppo verticale. Un segno distintivo che ha debuttato sulla nuova 508 per poi finire anche su nuove 208, 2008 e successivamente sui restyling di 3008 e 5008. Un muso con mascherina praticamente perpendicolare al terreno e il logo del Leone sistemato su di essa.

2021 Peugeot 308 Spy Foto
Rendering Peugeot 308

I pochi scatti della nuova Peugeot 308 permettono anche di dare uno sguardo al posteriore, con un accenno di gruppi ottici che, almeno all’apparenza, non sembrano riproporre il classico disegno a 3 graffi che ritroviamo invece su gran parte della gamma. Difficile poi dire se, come su 208 e 2008, ci sarà una striscia entrale (magari illuminata) a unirli.

Stessa piattaforma, nuovi motori

Basata ancora una volta sulla piattaforma EMP2, la nuova Peugeot 308 monterà motori completamente rinnovati, benzina e diesel, ai quali si affiancherà per la prima volta un powertrain elettrificato con tecnologia ibrida plug-in. Esattamente come sulle sorelle maggiori 508 e 3008.

Resta da vedere se ci sarà la sola versione a trazione anteriore o anche la Hybrid4 a trazione integrale e con un secondo motore elettrico abbinato all’asse posteriore.

Rumors suggeriscono che quest’ultima versione dovrebbe essere dedicata all’erede della Peugeot 308 GTi, battezzata – come la 508 – Peugeot Sport Engineered.