La Casa tedesca ha registrato le sigle EQE 43, EQE 53, EQE 63 per la berlina emissioni zero più sportiva

Bisognerà attendere almeno fino al 2022 per vedere la Mercedes EQE dal vivo e senza camuffature, ma già oggi sappiamo molto di quella che sarà l'equivalente elettrica della Mercedes Classe E. Sappiamo ad esempio che sarà basata su una nuova piattaforma denominata EVA (Electric Vehicle Architecture), che condividerà anche con l'ammiraglia EQS.

Una berlina emissioni zero differente nelle forme e nella sostanza rispetto ala controparte con motori endotermici, ma simile nella filosofia. Sembra infatti che anche per la EQE ci saranno versioni firmate AMG, almeno stanto alla registrazione da parte di Mercedes delle sigle EQE 43, EQE 53, EQE 63. Numeri che sulle Mercedes classiche indicano la presenza di modifiche firmate dai ragazzi di Affalterbach.

Precauzione o programmazione?

A dirla tutta i documenti dell'ufficio brevetti europeo non possono dare certezze in merito al lancio di versioni più sportive della berlina media elettrica: in Mercedes infatti potrebbero infatti aver voluto unicamente "mettere le mani avanti" per evitare contenziosi futuri, ma il sospetto che dietro ci sia l'intenzione di lanciare elettriche firmate AMG è davvero forte.

Marchio Mercedes EQE 63
Marchio Mercedes EQE 53

Sembra quindi più che probabile che al cambiare del tipo di motorizzazione non cambierà la lineup dei modelli Mercedes, con i tecnici AMG che dovranno però vedersela non con V8 da elaborare, ma con piccoli elettrici dai quali "spremere" il maggior numero di kW possibili.

Quanta potenza?

Ora come ora è chiaramente impossibile dire fino a dove si spingeranno le Mercedes EQE firmate AMG, con la EQE 63 destinata (come tutte le altre "63" Mercedes) a rappresentare la punta di diamante della gamma. Per provare a farsi un'idea bisogna guardare quello che - potrebbero - fare le avversarie. BMW M5 in primis.

Rendering EQE Mercedes-Benz

Secondo rumors di qualche tempo fa infatti la nuova generazione della super berlina bavarese sarà venduta sia in versione ibrida plug-in, sia con motorizzazione 100% elettrica. E proprio quest'ultima sarà la più potente della gamma con, si mormora, 1.000 CV al suo servizio grazie a 3 motori elettrici. Specifiche da hypercar per un modello che ad oggi, senza alcun aiuto elettrico, arriva a 625 CV con la versione Competition.

La Merceses EQE 63 potrebbe quindi spingersi anch'essa verso quota 1.000 CV, con EQE 43 ed EQE 53 destinate a offrire potenze ben più contenute.

Mercedes-Benz EQE, foto spia sulla neve
Mercedes-Benz EQE, foto spia sulla neve

Una filosofia che verrà ripresa anche dal resto della gamma EQ, della quale faranno parte anche modelli firmati Maybach e la prossima generazione di Classe G. Oltre a modelli firmati esclusivamente AMG.

Fotogallery: Mercedes-Benz EQE Rendering