Grezzo e robusto fuori ma lussuoso dentro: gli interni sono ricchi di finiture in legno e molte altre comodità

Il Land Rover Defender in Europa è un po' come la Jeep Wrangler negli Stati Uniti: probabilmente la scelta migliore se si parla di fuoristrada da "modificare". Sì, perché l'aftermarket praticamente infinito e la semplicità del veicolo rendono (relativamente) facile dar vita alla propria "built car".

E qui, Felix Collier ha costruito il suo Defender come un veicolo speciale per immergersi nella natura selvaggia, e godersi un soggiorno di lusso una volta arrivati a destinazione.

Robusto fuori, curato dentro

In effetti, Collier è riuscito a inserire molte comodità nel relativamente piccolo spazio del Defender 90: ad esempio, il legno - che riveste gran parte degli interni - è di pino e sequoia per il piano di lavoro e per il pannello posteriore. In più, c'è anche del Valchromat nero, che è un tipo di compensato colorato ignifugo e molto resistente all'umidità.

Fotogallery: Land Rover Defender by Felix Collier

In merito al suo progetto, Felix Collier ha detto:

"L'ho costruito semplicemente perché amo esplorare! Mi piace uscire dai sentieri battuti e allontanarmi dalla folla e dalle rotte principali. Non voglio altro che fiondarmi sul sedile del guidatore al mattino, e vedere dove mi porta la giornata."

Ad aggiungere spazio per chi sta in piedi ci pensa il tetto "a scomparsa", mentre l'elettricità è garantita da una batteria da 110 ampere-ora, con sistema di ricarica CTEK. Un riscaldatore a gasolio da 2 kW - con un serbatoio da cinque litri - si occupa di tenere caldo l'abitacolo di notte e, oltre ai vari cassetti portautensili, c'è un materasso di gommapiuma.

Land Rover Defender di Felix Collier Guardando Fuori Posteriore

All'esterno, questo Defender si presenta in un quasi tipico blu scuro con strisce bianche sui lati. Da notare il portapacchi che può scorrere, per fare spazio al tetto quando deve alzarsi.

Per quanto riguarda il fuoristrada più puro, ci sono sospensioni rialzate e pneumatici BF Goodrich All-Terrain a fronteggiare le asperità dei terreni più accidentati. Per una maggiore capacità off-road, Collier ha aggiunto uno snorkel per migliorare il livello massimo di guado affrontabile, e una piastra sottoscocca anteriore per proteggere le componenti meccaniche.